Nonni acquisiti

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Jersey

Nonni acquisiti

Messaggio da Jersey »

A Pasqua Alessia ha conosciuto i genitori di Paolo.
Loro sono stati sempre freddi con me, non mi hanno mai chiesto nulla su di lei e sinceramente non mi andava nemmeno che li conoscesse.
Purtroppo abbiamo organizzato questa mini vacanza tutti assieme, così ha passato tre giorni con loro, che si sono trasformati in nonni affettuosi ed amorevoli.
Se devo essere sincera sta cosa mi ha dato molto fastidio, ma per evitare discussioni inutili me ne sono stata zitta.
Loro rispondevano al mio posto quando Alessia mi chiedeva qualcosa (ovviamente dicendo sempre di si) oppure le proponevano attività senza prima chiedermi un'opinione. Insomma, i classici vizi da nonni, che però non mi sembrano adatti ad una coppia di persone che la vedevano per la prima volta.
So che si tratta di un episodio isolato (non ci frequentiamo molto e non ho intenzione di aumentare le visite), ma il problema si pone perchè io e Paolo abbiamo intenzione, entro un paio di anni, di cercare un bambino assieme.
Come fare a gestire la diversità di nonni?
Immagino che loro, date queste premesse, non avranno problemi ad "adottare" Alessia come nipote, anche se immagino che faranno grosse differenze. Ma sono più che sicura che i nonni paterni di Alessia non accetteranno l'altro bimbo, probabilmente lo ignoreranno come già ignorano Paolo.
Chi di voi ha figli da due padri diversi, come gestisce i vari parenti?
Sono così nauseata da questa situazione che a volte vorrei evitare di avere figli, solo per evitarmi problemi inutili.


chiaretta_1974

Messaggio da chiaretta_1974 »

da quando mi sono separata, per i miei suoceri (genitori del mio ex marito) sono diventata trasparente (prima il rapporto era parecchio stretto e buono tra l'altro), per cui ipotizzo lo sarebbe anche un eventuale figlio mio, che tra l'altro non avrebbe nulla a che spartire con loro.
con i miei nuovi suoceri, genitori del mio compagno, il rapporto è strano, nel senso che sua mamma era una mia collega, ora in pensione, per cui ho conosciuto prima lei di lui e c'è una sorta di amicizia tra colleghe. con mio suocero cordialità, ma li vediamo molto poco perchè vivono distanti e non hanno la patente.
non so come saranno come nonni, coi miei figli adesso sono affettuosi ma non invadenti, mandano loro un regalino nelle feste e chiedono della loro salute al telefono, ma non sono pressanti.
credo però che un nipote sia un altra cosa.
però sinceramente finchè non ci saremo, trovo inutile ipotizzare perchè potrei avere sorprese in entrambi i sensi.
quando si ci brucia con l'acqua calda, si teme anche la fredda...credo sia questo che accade a noi, jersey...
Stefania72

Messaggio da Stefania72 »

Jersey ha scritto:A Pasqua Alessia ha conosciuto i genitori di Paolo.
Loro sono stati sempre freddi con me, non mi hanno mai chiesto nulla su di lei e sinceramente non mi andava nemmeno che li conoscesse.
Purtroppo abbiamo organizzato questa mini vacanza tutti assieme, così ha passato tre giorni con loro, che si sono trasformati in nonni affettuosi ed amorevoli.
Se devo essere sincera sta cosa mi ha dato molto fastidio, ma per evitare discussioni inutili me ne sono stata zitta.
Loro rispondevano al mio posto quando Alessia mi chiedeva qualcosa (ovviamente dicendo sempre di si) oppure le proponevano attività senza prima chiedermi un'opinione. Insomma, i classici vizi da nonni, che però non mi sembrano adatti ad una coppia di persone che la vedevano per la prima volta.
So che si tratta di un episodio isolato (non ci frequentiamo molto e non ho intenzione di aumentare le visite), ma il problema si pone perchè io e Paolo abbiamo intenzione, entro un paio di anni, di cercare un bambino assieme.
Come fare a gestire la diversità di nonni?
Immagino che loro, date queste premesse, non avranno problemi ad "adottare" Alessia come nipote, anche se immagino che faranno grosse differenze. Ma sono più che sicura che i nonni paterni di Alessia non accetteranno l'altro bimbo, probabilmente lo ignoreranno come già ignorano Paolo.
Chi di voi ha figli da due padri diversi, come gestisce i vari parenti?
Sono così nauseata da questa situazione che a volte vorrei evitare di avere figli, solo per evitarmi problemi inutili.
ma non capisco, se dici che sono stati carini con Alessia, perchè dovrebbero fare differenze se avessero un nipote tutto loro?
Secondo me l'affabilità coi bimbi o ce l'hai o non ce l'hai, ti mostri affettuoso pure col bimbo del portiere se ti piacciono i bambini.
Se poi dici che li vedete raramente il problema c'è ancor meno, quelle rare volte lascia che la vizino.
Magari prima non ti chiedevano nulla proprio perchè il vostro rapporto era più distaccato e non volevano sembrare invadenti, con la vacanza avranno pensato che pure tu volevi stringere un pò di più i rapporti.
Jersey

Messaggio da Jersey »

Stefania72 ha scritto:ma non capisco, se dici che sono stati carini con Alessia, perchè dovrebbero fare differenze se avessero un nipote tutto loro?
Secondo me l'affabilità coi bimbi o ce l'hai o non ce l'hai, ti mostri affettuoso pure col bimbo del portiere se ti piacciono i bambini.
Se poi dici che li vedete raramente il problema c'è ancor meno, quelle rare volte lascia che la vizino.
Magari prima non ti chiedevano nulla proprio perchè il vostro rapporto era più distaccato e non volevano sembrare invadenti, con la vacanza avranno pensato che pure tu volevi stringere un pò di più i rapporti.
Immagino le differenze perchè ne fanno di enormi tra i loro figli, quindi immagino che le faranno tra i nipoti e perchè in un paio di occasioni non hanno mancato di far notare "eh si, ma non è la figlia di Paolo" :frusta:
chiaretta_1974

Messaggio da chiaretta_1974 »

Jersey ha scritto:"eh si, ma non è la figlia di Paolo" :frusta:

però è vero che non lo è. e se lo dicessero e pensassero - ipotizzo io, che parto sempre pensando alla buona fede altrui - per difendersi ed aiutarsi ad accettare pian piano un ruolo un po' diverso dal comune?
Jersey

Messaggio da Jersey »

Mah, spero che abbia ragione tu.
Io sono un po' prevenuta rispetto a queste persone....
chiaretta_1974

Messaggio da chiaretta_1974 »

Jersey ha scritto:Mah, spero che abbia ragione tu.
Io sono un po' prevenuta rispetto a queste persone....

semmai ci andrai coi piedi di piombo. purtroppo i suoceri non si possonoscegliere, il marito si. l'importante è che il tuo compagno sappia mettere i dovuti paletti se è il caso: averlo dalla tua parte può fare la differenza.
Avatar utente
Cosetta
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 8322
Iscritto il: lun lug 22, 2013 4:13 pm

Messaggio da Cosetta »

Io sono rimasta piacevolmente colpita dal racconto di una conoscente di mia mamma, nonna di una bimba che ha avuto un fratellino che non è nipote di questa nonna, e che però, semplice e spontanea come solo i bimbi sanno essere, vuole che la nonna sia nonna anche sua.
E la nonna li tiene in effetti entrambi, prendendo la faccenda con semplicità per amore della nipote e commentando, con splendida ironia "siamo diventati Biùtiful!"
Rispondi