che fretta c'e' (e c'era), maledetta primavera...

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
laste
Admin
Admin
Messaggi: 8932
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:58 pm
Contatta:

Messaggio da laste »

Luvetta ha scritto:La stessa esistenza di Stefano è una pressione sulla tua vita :fing:

Ciancio alle bande, e premesso che nessuno sano di mente si è mai pentito di aver avuto un figlio, hai appunto 35 anni, SOLO 35 anni, direi che almeno altri due anni di riflessione te li puoi concedere, piuttosto che farti una gravidanza senza convinzione al 100%, pur ben sapendo che appena vedessi la lineetta colorarsi saresti convinta al duemila per cento, però è bello trascorrere bene anche l'attesa dell'attesa.

Mi pare di essere stata chiara no? ahaahah

Ti bacio.

cancella il mio pvt prima di leggerlo ti prego
le 2 righe dell'intervento precedente mi avevano stroncato
accetto il bacio


Avatar utente
laste
Admin
Admin
Messaggi: 8932
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:58 pm
Contatta:

Messaggio da laste »

Luvetta ha scritto:La stessa esistenza di Stefano è una pressione sulla tua vita :fing:

Ciancio alle bande, e premesso che nessuno sano di mente si è mai pentito di aver avuto un figlio, hai appunto 35 anni, SOLO 35 anni, direi che almeno altri due anni di riflessione te li puoi concedere, piuttosto che farti una gravidanza senza convinzione al 100%, pur ben sapendo che appena vedessi la lineetta colorarsi saresti convinta al duemila per cento, però è bello trascorrere bene anche l'attesa dell'attesa.

Mi pare di essere stata chiara no? ahaahah

Ti bacio.

cancella il mio pvt prima di leggerlo ti prego
le 2 righe dell'intervento precedente mi avevano stroncato ahahahah
accetto il bacio


ah...e concordo che rimandare e non decidere e' la scelta migliore
se mi verra' appunto un colpo di matto tra 6-9-12-18-36 mesi,almeno sara' appunto per...voglia,e non per un senso del "e' giusto,e' bello,si deve fare"
che poi me lo stanno sconsigliando tutte,suoceri,amiche,insomma altro che pubblicita' progresso solo qui trovo gente che ne sarebbe entusiasta ahahah
Stivi

Messaggio da Stivi »

lavinia ha scritto:che poi me lo stanno sconsigliando tutte,suoceri,amiche,insomma altro che pubblicita' progresso solo qui trovo gente che ne sarebbe entusiasta ahahah
:quote:

E' proprio vero!
Luvetta

Messaggio da Luvetta »

lavinia ha scritto:cancella il mio pvt prima di leggerlo ti prego

Quanto ti piaceva forumfree, vero? hahahahaah
Avatar utente
Pandina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 5640
Iscritto il: mer feb 14, 2007 6:25 pm
Contatta:

Messaggio da Pandina »

CRI80 ha scritto:tu lo sai io ne ho sempre voluti 3,il terzo però è stato piu' pensato,ci abbiamo dovuto riflettere bene,mettere i pesi sulla bilancia,con le altre non era stato così...era puro istinto..un salto nel vuoto e via...
questa volta no,adesso che avevamo trovato un bel equilibrio l idea di un bimbo portava piu' scompiglio che altro..poi però ho capito che la nostra era appunto solo paura di sconvolgere l equilibrio che avevamo creato,e che la voglia di un altro bimbo era piu' che concreta e che non potevamo chiudere la porta sicuri di non avere rimpianti tra qualche anno...così eccoci qui.
Ecco Cri.... potrei averle scritte io queste parole.
IDENTICHE
dalla prima all'ultima.
Sono io.
Sono i miei pensieri.
Mi ci ritrovo in pieno.
Avatar utente
Michela
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 1826
Iscritto il: gio feb 21, 2008 11:21 am

Messaggio da Michela »

Lav, io sono nella tua stessa situazione.
Adesso con due stiamo bene davvero e la mia dea del terzo, che prima
era molto più forte, si sta affiovolendo.
Però è anche vero che mio marito non ci pensa proprio, quindi...
Anche io ho 35 anni, chi vivrà vedrà.
Avatar utente
Polly
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3134
Iscritto il: ven nov 16, 2007 10:52 pm
Contatta:

Messaggio da Polly »

mammma ha scritto:Noi ne abbiamo sempre desiderati tanti, a giusta distanza l'uno dall'altro.
Quella che forse ci ha messo più in crisi è stata la seconda, perché la scelta di passare da uno a due è stata difficile per la paura di non essere in grado di gestirla come il primo.
Poi da due a tre, quattro o cinque non credo che cambi molto.
In casa ormai c'è il fasciatoio e il bidone dei pannolini in pianta stabile nel bagno e devo ammettere che il terzo cresce molto bene con gli altri.
Non richiede l'attenzione continua dei primi, segue i fratelli che premurosamente la coinvolgono nei loro giochi.
Non so.
Adesso come adesso non riuscirei a vedere la nostra famiglia senza Simona.
Poi le ci ha fregati tutti, perché è talmente brava e simpatica da averci fatto pensare anche al quarto.
So, sappiamo, che le difficoltà ci saranno, la gestione delle ferie sarà diversa (anche solo per cercare un appartamento abbastanza grande), i seggiolini in macchina sono infernali e il lusso di una pizza fuori casa si riduce al minimo. Cresceranno e cresceranno le difficoltà, le spese e le preoccupazioni.
Ma....
.... non so spiegarti...
La vita quotidiana ripaga di tutto.
esprimermi al meglio non potevo.
Io ne ho sempre desiderati 4 perché due per me erano pochi 3 non mi sembrava il numero perfetto che si diceva, quello di mezzo lo vedevo sofferente nella mia mente e così 4, due a due vicini era la nostra idea. Poi tra il dire e il fare a volte c'è di mezzo il mare, per questo poi mi dico che sono stata davvero brava perché l'ho pensato l'ho detto e l'ho anche fatto!!!
Avevo appena avuto federico (il terzo) e in ospedale si sa al primo figlio arrivano fior fiore di amici e conoscenti, al secondo un po' meno al terzo che vuoi giusto qualche parente stretto e così quando venne mio cognato gli dissi che per il quarto sarei passata di casa in casa io a farlo conoscere e avevo appena (3 ore) partorito la terza!!!!
E' qualcosa che ho sempre sentito dentro e da una parte mi dico: meno male che ho cominciato tardi (30 anni) altrimenti a quest'ora avrei una squadra di calcio. Il quinto devo dire che è venuto sconvolgendo tutto gli equilibri (non ultimo il pensiero fisso di come lo diciamo? come se gli altri fossero loro a farli e a crescerli!!!) ma una gravidanza dopo i 40 anni è qualcosa di assolutamente unico che consiglio a tutte di provare, c'è una consapevolezza che ci rende davvero partecipi in ogni particolare e si vive tutto con più gusto e partecipazione, e il bimbo cresce da solo insieme agli altri fratelli!
Certo non nego che ora abbiamo tante ma tante difficoltà economiche, che ci creano tra l'altro altri tipi di problemi (vedi il discorso motorino che non possiamo permetterci pur non essendo contrari) e questo non potere fare determinate cose, crea sofferenza sicuramente un po' a tutti, ma credo che li aiuti anche a crescere.
Io non potrei mai pensare oggi di rinunciare ad uno dei figli per una stabilità economica migliore, chi non avrei potuto partorire?
La vita quotidiana, come dice mammma, anche se dura, ripaga di tutto!
pinnetta72

Messaggio da pinnetta72 »

bbbona devo stare bbbona...io che non so come fare se faccio il numero 2. che ho mille paure, leggendovi mi sento scema.
Rispondi