che fretta c'e' (e c'era), maledetta primavera...

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
laste
Admin
Admin
Messaggi: 8932
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:58 pm
Contatta:

che fretta c'e' (e c'era), maledetta primavera...

Messaggio da laste »

Eccomi,la primavera mi fa male
I figli stanno raggiungendo i 5 e i 2 anni, crescono,e io piano piano raccolgo i frutti (e i dolori) di quanto semino.
E concludo tra me e me:come sto bene ora!
Nelle ultime settimane mi sono adagiata molto sull'idea di stare benissimo con 2 figli, un lavoro part time, ho ripreso a leggere alacremente (in media 3 libri al mese!e per me e' un buon ritmo), frequento (o vorrei frequentare,se fossero attivati) i corsi aziendali, si prospetta una vaga possibilita' di viaggi di lavoro, le vacanze possono essere fatte senza grossi problemi logistici, i bimbi in casa si adorano,si sbaciucchiano,coosleespano, e inserirne un terzo per ora (a livello teorico) sembra problematico (Ruggero testualmente dice che se gli faccio un altro fratellino lo butta dalla finestra, vuole solo Dario).
A livello economico non e' male l'idea di avere qualche soldino in piu', se penso di poter finire con la baby sitter tra 15 mesi non mi spiace. Anche il progetto di trasferirsi da Milano tra qualche anno (una volta estinto il mutuo) risulta notevolmente piu' pratico senza un neonato o un bambino di 1 o 2 anni da gestire.
Insomma la primavera mi ha fatto malissimo, se penso di non avere piu' figli,OGGI,mi sento piu' libera e leggera.
Io credo che prima o poi (piu' prima che poi) un orologio biologico potente mi destabilizzera' e mi fara' probabilmente fare una follia procreativa, ma ora questo figlio faccio fatica a pianificarlo.
Ma chi ha 3, 4 o 5 figli (polliiiiiiiiiiiiiii) come ci e' arrivata? :lol:
lo avete PROGRAMMATO E PERSEGUITO IL PROPOSITO fermamente,sapendo che i vantaggi avrebbero superato le difficolta' e la poca propensione che avevate sul momento,o non vedevate l'ora di avere tutti i bebe', nei tempi in cui sono arrivati?
Secondo me conta anche molto cominciare giovani :cry:

ps:notate poi l'altalenzanza
l'anno scorso in autunno ero sicura di non volerlo
poi piano piano mi sono ringalluzzita
adesso di nuovo sono incerta,almeno peril 2009
per Ruggero e Dario non e' stato cosi',non vedevo l'ora...stavolta no...sono davvero perplessa,credo sia una voglia totalmente di pancia e per niente di testa...


Luvetta

Messaggio da Luvetta »

Ma chi te lo fa fare?
Stefano?
Daniela
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 3046
Iscritto il: mer mar 07, 2007 11:58 am

Messaggio da Daniela »

Noi ne abbiamo sempre desiderati tanti, a giusta distanza l'uno dall'altro.
Quella che forse ci ha messo più in crisi è stata la seconda, perché la scelta di passare da uno a due è stata difficile per la paura di non essere in grado di gestirla come il primo.
Poi da due a tre, quattro o cinque non credo che cambi molto.
In casa ormai c'è il fasciatoio e il bidone dei pannolini in pianta stabile nel bagno e devo ammettere che il terzo cresce molto bene con gli altri.
Non richiede l'attenzione continua dei primi, segue i fratelli che premurosamente la coinvolgono nei loro giochi.
Non so.
Adesso come adesso non riuscirei a vedere la nostra famiglia senza Simona.
Poi le ci ha fregati tutti, perché è talmente brava e simpatica da averci fatto pensare anche al quarto.
So, sappiamo, che le difficoltà ci saranno, la gestione delle ferie sarà diversa (anche solo per cercare un appartamento abbastanza grande), i seggiolini in macchina sono infernali e il lusso di una pizza fuori casa si riduce al minimo. Cresceranno e cresceranno le difficoltà, le spese e le preoccupazioni.
Ma....
.... non so spiegarti...
La vita quotidiana ripaga di tutto.
Avatar utente
laste
Admin
Admin
Messaggi: 8932
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:58 pm
Contatta:

Messaggio da laste »

Luvetta ha scritto:Ma chi te lo fa fare?
Stefano?

ma no,anche lui ne parlavamo ieri sera e dice che ho 35 anni,si puo' benissimo rimandare
cioe',lui non nasconde che un terzo gli piacerebbe,ma di certo non fa pressioni
sa benissimo che me lo smandruppo io dopo :sticazzi:
chi me lo fa fare?l'idea che tre is meglio che two ...solo l'idea,di pancia,e appunto non mi convince,va e viene,e' li,ma non come le altre 2 volte
demy

Messaggio da demy »

mammma ha scritto:Noi ne abbiamo sempre desiderati tanti, a giusta distanza l'uno dall'altro.
Quella che forse ci ha messo più in crisi è stata la seconda, perché la scelta di passare da uno a due è stata difficile per la paura di non essere in grado di gestirla come il primo.
Poi da due a tre, quattro o cinque non credo che cambi molto.
In casa ormai c'è il fasciatoio e il bidone dei pannolini in pianta stabile nel bagno e devo ammettere che il terzo cresce molto bene con gli altri.
Non richiede l'attenzione continua dei primi, segue i fratelli che premurosamente la coinvolgono nei loro giochi.
Non so.
Adesso come adesso non riuscirei a vedere la nostra famiglia senza Simona.
Poi le ci ha fregati tutti, perché è talmente brava e simpatica da averci fatto pensare anche al quarto.
So, sappiamo, che le difficoltà ci saranno, la gestione delle ferie sarà diversa (anche solo per cercare un appartamento abbastanza grande), i seggiolini in macchina sono infernali e il lusso di una pizza fuori casa si riduce al minimo. Cresceranno e cresceranno le difficoltà, le spese e le preoccupazioni.
Ma....
.... non so spiegarti...
La vita quotidiana ripaga di tutto.


sono delle bellissime parole
mi hai fatta emozionare
Avatar utente
laste
Admin
Admin
Messaggi: 8932
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:58 pm
Contatta:

Messaggio da laste »

bellissima testimonianza mammma :bacio:
Secondo me semplicemente non e' il momento giusto
ma a questo punto dovrei aprire un post su:fino a che eta' e' ragionevole fare figli? :sticazzi:
Avatar utente
CRI80
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 6986
Iscritto il: sab dic 16, 2006 1:11 pm
Contatta:

Messaggio da CRI80 »

tu lo sai io ne ho sempre voluti 3,il terzo però è stato piu' pensato,ci abbiamo dovuto riflettere bene,mettere i pesi sulla bilancia,con le altre non era stato così...era puro istinto..un salto nel vuoto e via...
questa volta no,adesso che avevamo trovato un bel equilibrio l idea di un bimbo portava piu' scompiglio che altro..poi però ho capito che la nostra era appunto solo paura di sconvolgere l equilibrio che avevamo creato,e che la voglia di un altro bimbo era piu' che concreta e che non potevamo chiudere la porta sicuri di non avere rimpianti tra qualche anno...così eccoci qui.
adesso però la cosa davvero strana,almeno per me..è l idea..anche se solo IDEA che questo potrebbe non essere l ultimo,come invece ho sempre pensato,boo,diciamo che un folle pensieri di un 4° non mi pare poi così folle,cioè si a livello pratico ma non a livello emotivo.non so se mi sono spiegata!quindi..dico chi vivrà...vedrà!
Luvetta

Messaggio da Luvetta »

lavinia ha scritto:ma no,anche lui ne parlavamo ieri sera e dice che ho 35 anni,si puo' benissimo rimandare
cioe',lui non nasconde che un terzo gli piacerebbe,ma di certo non fa pressioni
sa benissimo che me lo smandruppo io dopo :sticazzi:
chi me lo fa fare?l'idea che two is meglio che uan...solo l'idea,di pancia,e appunto non mi convince,va e viene,e' li,ma non come le altre 2 volte

La stessa esistenza di Stefano è una pressione sulla tua vita :fing:

Ciancio alle bande, e premesso che nessuno sano di mente si è mai pentito di aver avuto un figlio, hai appunto 35 anni, SOLO 35 anni, direi che almeno altri due anni di riflessione te li puoi concedere, piuttosto che farti una gravidanza senza convinzione al 100%, pur ben sapendo che appena vedessi la lineetta colorarsi saresti convinta al duemila per cento, però è bello trascorrere bene anche l'attesa dell'attesa.

Mi pare di essere stata chiara no? ahaahah

Ti bacio.
Rispondi