Dopo i dubbi, papà si diventa sì...

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

tati ha scritto:Noi siamo al terzo figlio e nessun pannolino cambiato.Pensa che, un giorno non ricordo perchè non c'ero, lele ha portato Ely da sua mamma perchè aveva fatto la cacca.
cioè, ha preso la macchima, preparato il cambio, ed è andato da lei.
HA CAGATO.
poi è tornato a casa.....

Sti papà, così belli e teneri...
seh vabbhè, ma o io sono hitler oppure voi siete troppo buone.
se set facesse ste cose si troverebbe le valigie davanti alla porta di casa...
per fortuna non gli ho mai dovuto chiedere di cambiarla. lo fa e basta. già chiederlo per me sarebbe grave. essendo che l'ovulo è mio e gli spermini suoi, la figlia è al 50%, e di conseguenza, ognun per sè, non voglio nemmeno doverti dire qualcosa...


Dona

Messaggio da Dona »

Sono proprio belli insieme!
Anch'io ho un paio di foto di mio marito e Giada insieme in quella posizione.

Devo dire che lui è diventato papà quando gli hanno messo Giada in braccio appena nata.
Però faceva il papà a rate, cioè quando gli andava a lui e quando era libero dai suoi impegni, tipo andare a giocare la schedina.
Boh sarà il panico dell'impegno fisso?
Io un po' lo comprendo (ora) all'epoca ero talemente fuori che mi ci incazzavo e basta.

Ma come già detto in più di un'occasione, lui era ed è tutt'ora completamente interscambiabille con me, la cambia, la lava, le dava il biberon, rutto libero sulla spalla, le da da mangiare...insomma gli mancano solo le tette e poi siamo a posto.
Dona

Messaggio da Dona »

ahahah
mi è venuto in mente come ho fatto ad insegnare a Gigi a cambiare il pannolino a Giada.
Gliel'ho fatto vedere due volte mentre lo facevo io.
Alla terza volta l'ho mollato lì con la pupa e tutto l'occorrente e me ne sono andata.
Tanto al massimo le metteva il pannolino storto e la bambina si pisciava addosso no?
Luvetta

Messaggio da Luvetta »

caterina ha scritto:seh vabbhè, ma o io sono hitler oppure voi siete troppo buone.
se set facesse ste cose si troverebbe le valigie davanti alla porta di casa...
per fortuna non gli ho mai dovuto chiedere di cambiarla. lo fa e basta. già chiederlo per me sarebbe grave. essendo che l'ovulo è mio e gli spermini suoi, la figlia è al 50%, e di conseguenza, ognun per sè, non voglio nemmeno doverti dire qualcosa...

Qua la mano.

Ti dirò di più, quando dobbiamo fare le scommesse, siccome abbiamo il c/c comune e scommettere soldi sarebbe stupido, scommettiamo "cacche".
Mentre di solito facciamo, grossomodo, una volta a testa, Chi perde una scommessa cambia 5 cacche di fila :-)
Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

Per quanto mi riguarda molto ha contribuito il fatto che io non stessi bene. Non potevo nemmeno alzarmi, quindi le infermiere facevano riferimento, in ospedale, solo a set. Anche a casa, le prime due settimane, faceva tutto lui.
Adesso invece, alla sera è tutta sua. Non la vede per ore, e quando alle 19 esce dalla doccia, gongola e se la prende.
Dopo il bagnetto serale (che adesso facciamo tutte le sere), il cambio abito, spalmatura cremina e varie la fa lui.
Mi sembra che in questo modo possa acquisire un legame speciale non solo con me, distributrice di latte, ma anche con lui, associandolo ad un momento bello della giornata...
Avatar utente
Rie
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7933
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:51 pm

Messaggio da Rie »

caterina ha scritto:seh vabbhè, ma o io sono hitler oppure voi siete troppo buone.
se set facesse ste cose si troverebbe le valigie davanti alla porta di casa...
per fortuna non gli ho mai dovuto chiedere di cambiarla. lo fa e basta. già chiederlo per me sarebbe grave. essendo che l'ovulo è mio e gli spermini suoi, la figlia è al 50%, e di conseguenza, ognun per sè, non voglio nemmeno doverti dire qualcosa...
Cate, no che non sei hitler, ma gli equilibri di coppia non sono tutti uguali. A me essenzialmente non disturba cambiare pannolini, lui ne ha sacro orrore. Perché insistere per imporglielo? Su quello glisso, mentre su altre cose (leggi suo concetto di educazione troppo rigido e ricorso alle sculacciate) ci scorniamo.
Poi dipende dal marito/papà... io alle cornate e alla richiesta di adesione immediata arrivo solo quando non farlo arrecherebbe pregiudizio ai bimbi. In caso contrario, preferisco dargli tempo e invogliare in maniere più indirette. So già che se lo prendessi sempre di petto, a maggior ragione per cose che posso trascurare a favore di altre, sarebbe peggio.
E' questo che cercavo di capire, magari funziona così anche per la famiglia lanosa!
Avatar utente
caterina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 17805
Iscritto il: ven feb 22, 2008 10:55 am
Contatta:

Messaggio da caterina »

No, prenderla di petto, infatti, no.
Soprattutto nel caso di Marco, che ha sempre avuto questo modo di fare e che quindi non deve essere imputato a "scarso amore".
Ma io credo che debba essere coinvolto maggiormente.
Un pò per aiuto alla moglie, e un pò, anzi, sicuramente, per legare sempre di più con il baby.
Un eccessivo lassaiz fair da parte della moglie, a volte, temo non porti alle giuste conclusioni.
Sarà perchè si, io mi aspetto che il padre sia UGUALE alla madre, in tutto e per tutto, tranne, i primi mesi, per la somministrazione di cibo..
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

Le strade sono diverse ma conducono nella stessa e meravigliosa direzione.
Sto imparando ad apprezzare anche la diversità tra l'essere madre e padre.
DUe figure così' importanti ma di fatto diverse.
Una volta sono rimasta affascinata dal detto
" La madre ti insegna ad amare e il padre a vivere"
Rispondi