Ma è poi vero che cambia tutto?!

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
biaffy72

Messaggio da biaffy72 »

lory76 ha scritto:Cate, non sottovalutare quel: " noi ce la portiamo in giro, noi andiamo via con amici, noi andiamo fuori a mangiare." inteso come tu e tuo marito insieme.
Per quanto riguarda il mio stravolgimento e' stato proprio il fatto che "IO" ho cambiato vita non "NOI".
Io come sono rientrata a casa ho subito sentito la responsabilita' al 100% di mia figlia e questo e' quello che ha fatto la differenza.

Ad alcune puo' non importare ma credo che anche queste situazioni si vivono meglio con una rete accanto.
Io ho un marito che dal lunedì al sabato esce alle sei e torna , quando e' presto alle otto di sera, a volte anche molto piu' tardi e senza una regola, per me e' stato terribile trovarmi da sola a badare ad un neonato sempre, notte e giorno, e mia figlia era tranquilla, ma me lo sentivo tutto io il peso della sua crescita, come ora la vivo tutta io la sua educazione.
C'e' differenza.
non dev'essere facile per niente in queste condizioni..
io pur avendo avuto il mio compagno molto presente ho avuto un pò di depressione ,non è stato per niente facile per me..


amyecorry

Messaggio da amyecorry »

eli.sa ha scritto:La mia vita è cambiata tantissimo da quando è nato Tommaso.
Prima ero super-impegnata e stressatissima al lavoro, mi stavo costruendo una carriera che viaggiava a gonfie vele. Avevo una vita sociale molto movimentata fatta di cene, discoteca e viaggi in ogni parte del mondo. Spendevo molti soldi in vestiti, scarpe e borse (una maniaca dello shopping). Insomma, io e mio marito non ci facevamo mancare niente.
Poi è arrivata la voglia di un figlio, la gravidanza, e con la nascita di Tommy l'inizio della nostra nuova vita. La "nostra vera" vita!
Ho lasciato il lavoro per fare la mamma a tempo pieno, la mia vita sociale prevede qualche cena fuori in locali che abbiano rigorasamente la zona attrezzata per i bimbi, non compro quasi più niente per me ma solo per Tommy e per Linda che arriverà tra qualche mese.
Io e mio marito abbiamo riflettuto spesso: non torneremmo indietro mai all'altra nostra vita.
Niente è paragonabile all'amore e al senso di completezza che un figlio può dare.
Brava Caterina,
questo è parlare!!!!!
ros79

Messaggio da ros79 »

caterina ha scritto:Mi sentivo spesso ripetere che l'arrivo di un figlio avrebbe sconvolto la nostra vita coniugale e personale.
"goditi tutto adesso, che poi.."
"fatelo adesso, che poi...."
"i primi mesi sono i più duri..."
"eh, un figlio ti cambia la vita..."
Ma è vero vero?
E' la vera verità?
Beh, per me no.
Oddio, si, ci sono cose da fare. Cose diverse da fare. Cose che non avevo mai fatto. Non sapevo cosa volesse dire, seppur con 4 nipoti. L'avevo visto fare qualche volta, ma non sapevo come si cambiasse 800 volte al dì un neonato.
L'avevo visto fare ma non sapevo come si cercasse di fargli prendere sonno.
E la vita coniugale?
Ritmi diversi, ma stesse dinamiche.
E la vita personale?
Ritmi diversi, ma stesse, identiche, ripetute dinamiche.
Stessa voglia di uscire, di shopping, di lettura, di cretinate in tv.
Insomma, a me la vita non è mica cambiata così tanto.
(per adesso!!)
E a voi?
al di là dei luoghi comuni che sono solamente delle banalità, io ritengo che davvero cambi qualcosa, ma non è il lato pratico di per sè che può modificarsi per altri mille motivi non sono con l'arrivo di un figlio. io credo che ciò che ti senti cambiare è un punto di vista psicologico che poi incide sul tuo stile di vita.
per quanto mi riguarda io non riesco più a focalizzarmi come persona individuale, per ogni piccola cosa che devo fare il primo pensiero va a mio figlio e qualsiasi pensiero è rivolto a lui. è come se la mia individualità si fosse sdoppiata a tal punto che istintivamente quando penso alla mia vita precedente a lui mi sale uno stato d'ansia che mi fa pensare : oddio dove l'avevo lasciato Alessandro?
è ovvio che con la razionalità capisci ma l'ansia che sale credo sia proprio istintiva. si sviluppa in te una protezione verso tuo figlio che psicologicamente direi che ti cambia visceralmente. per non parlare del fatto che la tua vita ormai è appesa alla sua, non puoi concepire che gli accadda nulla di nulla.
ecco..non sono d'accordo coi luoghi comuni che ti propinano un figlio come impedimento ad una vita che ti possa far godere, ma che un figlio ti cambi...bhè ti cambia prospettiva di vita sicuramente.
troppi_gatti

Messaggio da troppi_gatti »

bè, un po' me l'ha già cambiata.
a causa (per merito) del nini ho super litigato con la suocera, e almeno adesso non la devo più andare a trovare..
a causa (per merito) del nini posso dire di no alle uscite in discoteca con gli amichetti, senza dovermi imbarazzare di essere pantofolaia..
a causa (per merito) del nini posso lasciare un gran casino in casa "che c'è un neonato, è normale"...
a causa (per merito) del nini posso ascoltare le canzoni dello zecchino d'oro, senza che gli altri capiscano che è A ME che piacciono...
a causa (per merito) del nini posso costringere il maritino a farmi i grattini sulla schiena "che c'ho la depressione post partum"..
a causa (per merito) del nini posso mangiarmi tutti i kinder cereali che mi pare "che tanto allatto e brucio calorie"...
insomma.. dormo poco, è vero.. ma sto piccino si sta rivelando un grande affare :ahahaha: :ok: !!

scherzi a parte.
cambia nel senso che è un po' diversa.. ma di sicuro è molto molto meglio.
Avatar utente
Babina
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4102
Iscritto il: gio feb 19, 2009 12:21 pm

Messaggio da Babina »

caterina ha scritto:Io non so se conti da come si parte.
Io partivo malissimo.
Partivo con il presupposto di dire "addio vecchia vita".
Quando mi sono venuti a chiamare per andare in sala operatoria, mi sono sentita morire.
Non avevo paura dell' operazione.
Mi sono venute le lacrime agli occhi per il terrore di Rachele.
Avevo paura della mia bimba.
Avevo paura di entrare in un tunnel.
Ho avuto, insomma, per 9 mesi, una depressione pre-partum.
Non so se sia il primo caso al mondo, ma sono sicura sia così.
Non volevo altri bimbi in giro, non volevo sentire lamentele delle mie sorelle riguardo ai loro figli, non ho voluto fare il corso pre-parto.
Insomma, stavo cercando di annullare l'idea di maternità.
Mi piaceva essere incinta, ma avevo il terrore della nascita. Sarei stata incinta per sempre...
é successa la stessa identica cosa a me!!!!!!!!!!!!!! :cry:
Akima

Messaggio da Akima »

ciao a tutte...io non ho mai potuto soffrire chi mi diceva quella frase..che un figlio cambia tutto...ricordo che rispondevo sempre: lo spero, lo faccio apposta!
la mia vita mi piaceva prima e mi piace adesso...non era facile prima e non lo è adesso ma il fatto è che essere costretti, per amore, a cambiare le proprie prospettive, abitudini ecc. la ritengo una ricchezza.
La mia piccola mi ha mostrato lati di me che non conoscevo del tutto...anche cose brutte che, se non per lei, farei fatica ad accettare. Mi sono accorta però che tutto questo mi fa crescere. adoro crescere con lei...Lei sarà sempre la mia prima maestra di vita. amen!
nene70
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7426
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:54 pm

Messaggio da nene70 »

per me è sempre stato solo un modo diverso di vedere la vita..
abbiamo cercato di far coincidere le nostre vite a quelle dei figli,senza snaturare quello che era il menage a due con l'arrivo di uno e poi due inquilini nuovi...
così abbiamo sostituito gli ostelli per la gioventu' con pensioni a buon mercato per le ferie, a dirne una,ma sempre andando nei posti che amavamo frequentare...
continuando ad andare alla domenica sera a fare l'happy hour ma cercando pub dove ci fosse il posto per il passeggino :D- e devo dire che la legge anti fumo è stata una mano santa, ah aha h-
insomma, l'essere nn rigidi ci ha portato a nn stravolgere ma solo adattare e l'arrivo dei figli ha arricchito il nostro modo di portare avanti la vita.

adesso con figli di 9 e 4 anni,nn vediamo l'ora di poter ricominciare la vita con gli zaini, ah ah ah, del resto più giovani di loro per gli ostelli,chi? :D
elena circiu

Messaggio da elena circiu »

E vero che ti cambia la vita.In bene!Siamo piu uniti di prima,piu responsabili,piu sensibili.Ma anche tante preocupazioni per il futuro.EDI e il nostro tesoro,la nostra vita
Rispondi