Zie si diventa

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
mammina76

Messaggio da mammina76 »

Come sei riuscita a conciliare pancia-parto-bimbo e scuola?
Mia nipote riesce a finire la terza perchè il bimbo nasce a luglio poi non ha ancora deciso se perdere un anno scolastico o proseguire. La sua mamma glielo tiene ma non so se a settembre (il bimbo avrà quasi 2 mesi) riuscirà a "staccarsi" da lui e frequentare le lezioni e se allatterà?


Avatar utente
MatifraSo
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 10471
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:59 pm

Messaggio da MatifraSo »

Io non ho esperienza, però non credo che a 2 mesi il piccolo potrà stare lontano dalla mamma per così tate ore. Per questione di allattamento, ma anche affettive, secondo me.

Dirle di tirarsi il latte e poi andare a scuola, e magari tirarselo a metà mattina non mi sembra fattibile, sarebbe molto stressante, e si scoraggerebbe presto (credo, eh?).

Forse potrebbe saltare un anno e poi riprendere il settembre sucessivo.

Oppure (ma non o se è possibile) studiare privatamente per un anno per poi "riagguantare" la sua classe.

Un abbraccio alla nuova mammina che sta nascendo.
mammina76

Messaggio da mammina76 »

Sì è quello che penso anche io ma i suoi genitori pensano il contrario.
Io penso che è anche troppo presto per fare previsioni per loro adesso è ancora troppo astratto e a volte mi chiedo come mai solo io e mio marito abbiamo i piedi per terra. Forse perchè ci siamo dentro indirettamente. (a volte faccio le domandee mi rispondo da sola)
Grazie anche degli abbracci
Jersey

Messaggio da Jersey »

mammina76 ha scritto:Come sei riuscita a conciliare pancia-parto-bimbo e scuola?
Mia nipote riesce a finire la terza perchè il bimbo nasce a luglio poi non ha ancora deciso se perdere un anno scolastico o proseguire. La sua mamma glielo tiene ma non so se a settembre (il bimbo avrà quasi 2 mesi) riuscirà a "staccarsi" da lui e frequentare le lezioni e se allatterà?
Anche Alessia è nata a luglio :lol: quante coincidenze...
Allora per me la situazione è stata diversa, perchè andavo in università, quindi frequentavo solo le lezioni obbligatorie, 3 giorni a settimana.
Ogni giorno toglievo il latte "in più" e lo congelavo, sono andata avanti così fino a dicembre, poi con l'introduzione delle pappe, sono passata al latte artificiale perchè iniziavo ad averne davvero poco.
Anche io pensavo di interrompere gli studi, ma i miei mi hanno spinto a non farlo perchè purtroppo con un diploma di lieco scientifico praticamente non avevo in mano niente....
Tua nipote ha molte possibilità...
- può continuare la scuola "impostando" gli orari di allattamento: alle 7, per le 11 lascia il proprio latte (se allatterà lei) e per le 15 sarà di nuovo a casa.
Ovviamente in questo caso non può seguire un allattamento a richiesta.
- può chiedere alla propria scuola di saltare mezz'ora di lezione, in modo che i suoi genitori le portino il bambino e lei può allattarlo (nella mia scuola lo facevano, visto che nello stesso anno sono nati 3 bambini :lol: )
- può iscriversi ad una scuola serale (solitamente sono più elastici)
- può fermarsi un anno, studiando privatamente, e poi fare "due anni in uno" in modo da diplomarsi comunque coi suoi coetanei (ma già è faticoso studiare il minimo indispensabile, figurati il doppio!)

Personalmente credo che la situazione meno faticosa sia quella di continuare gli studi subito, in fondo sono 5 ore al giorno e sappiamo tutte che quello che importa non è la quantità di tempo passata coi propri figli, ma la qualità.

Per il parto...io avevo il termine esattamente nei giorni della maturità, quindi ho fatto gli esami con l'ambulanza nel cortile della scuola, ma fortunatamente non è stato necessario perchè Alessia è nata con una settimana di ritardo!

Per lo studio, studiavo mentre Alessia dormiva...e io dormivo davvero poco (in periodo di tesi, 3 ore a notte :occhiodibue: ) però, guardando mia figlia, mi veniva una forza immensa che mi permetteva di farlo.

Insomma, io credo che sia meglio studiare adesso, mentre è ancora giovane e "resistente", piuttosto che tra un paio di anni, quando il bimbo le toglierà molta più energia e lei avrà perso interesse nello studio...
mammina76

Messaggio da mammina76 »

Sì è vero ci sono molte possibilità e forse adesso è un pò presto per pensarci.
Certo che è difficile quando si studia e si frequenta la scuola far coincidere il tutto con il neonato. Io di bimbi ne ho due ma quando lavori è diverso ti prendi la maternità e stai a casa.
Forte l'ambulanza fuori pronta a partire, ma più forte è stata la tua bimba che a pensato di nascere al momento giusto.Brava.
Grazie dei consigli. Naty
Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Messaggio da tati »

Puoi dare un bacio a tua nipote da parte mia?
io sono diventata mamma a 18, ma per scelta, quindi lascio la parola.
mammina76

Messaggio da mammina76 »

Il bacio glielo do volentieri Grazie Tati!
Jersey

Messaggio da Jersey »

mammina76 ha scritto:Sì è vero ci sono molte possibilità e forse adesso è un pò presto per pensarci.
Certo che è difficile quando si studia e si frequenta la scuola far coincidere il tutto con il neonato. Io di bimbi ne ho due ma quando lavori è diverso ti prendi la maternità e stai a casa.
Forte l'ambulanza fuori pronta a partire, ma più forte è stata la tua bimba che a pensato di nascere al momento giusto.Brava.
Grazie dei consigli. Naty
Si è diverso...
a scuola non c'è maternità e non tutti sono così delicati da capire quello che stai passando.
Ricordo una compagna che, il giorno dopo aver saputo la notizia mi disse "ecco adesso ti daranno tutti i voti alti solo perchè sei incinta", certo non è niente di che, ma io ci rimasi male.
Per non parlare della prof di italiano (che ha 3 figli!!!) che ogni volta che stavo a casa, faceva chiamare i miei genitori perchè pensava che fingessi solo per non andare a scuola.
Poi c'era la prof di filosofia, che mi stava così tanto sul culo che ogni volta che la vedevo mi venivano le contrazioni :lol:
Però, per fortuna, non sono tutti così...c'è stata la prof di fisica che dopo due mesi mi ha ringraziata, perchè ha detto che grazie a me è guarita da una brutta depressione....
Insomma ci sono sempre i lati negativi, ma quelli positivi sono così belli che ne vale la pena!
tati ha scritto:Puoi dare un bacio a tua nipote da parte mia?
io sono diventata mamma a 18, ma per scelta, quindi lascio la parola.
Tati, che coraggio, posso chiederti come sei arrivata a questa scelta?
Rispondi