Zie si diventa

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
stefi87

Messaggio da stefi87 »

sisi infatti,sono momenti di esaurimento!!piango spesso e tanto uffa


mammina76

Messaggio da mammina76 »

Piangere aiuta per sfogarsi e secondo me fà pure bene... te lo dice una "piagnona"
Jersey

Messaggio da Jersey »

stefi87 ha scritto:arrivo a pennello!!io sono rimasta incinta a 19 anni,frequentavo il 4 anno di tecnico turistico che per fortuna sono riuscita a portare a termine con buoni voti.
ebbi un colpo quando seppi di essere incinta,è vero che non usavo precauzioni e sapevo che avrei rischiato parecchio ma ero un incosciente ovviamente(a dire il vero il mio boy sapeva che era successo ma non me lo disse...quando ci penso...aaaaaaaarrgh!!!!!!!!!!!)

pensai di abortire,avevo(e ho tuttora!)tanti progetti,ambizioni,sogni...il quinto anno l'ho rimandato a questo settembre,allatto al seno e non ce l'avrei fatta e onestamente non me la sentivo nemmeno...

dura lo è sicuramente...quando comunque ti accorgi che per farti un uscita più movimentata devi affidarti ai nonni..anche se io me la porto ovunque,anche in posti con la musica e rumorosi...ma la depressione ogni tanto mi prende.

ora voi che siete state mamme prima di me in giovane età:ditemi che non è finita qua,dite i che i miei sogni si potranno avverare...insomma,ditemo che la mia tenacia e la mia forzo di volontà mi serviranno a qualcosa oltre che a crescere questa pupatella di 8 mesi che io adoro pià della mia vita ma che purtroppo,ahimè,certe volte nei momenti di sfiducia oenso che vorrei non ci fosse perchè sarebbe tutto più facile..

sono una m.....,lo s...ma nonostante tutto la amo..

Ciao Stefy!
Leggere le tue parole mi ha fatto tornare indietro di 6 anni (cavolo, quanto tempo è passato!)
Innanzi tutto vorrei dirti che non sei assolutamente una m....!
Quello che tu hai avuto il coraggio di dire apertamente, lo pensano molte mamme, anche quelle che i figli li hanno cercati per molto tempo.
La maternità cambia completamente una persona ed è più che normale, nei momenti di sconforto, pensare "caspita se non fossi mamma...."
Ricordati che sei stata tu a scegliere di far nascere questa bimba, hai scelto di avere rapporti non protetti e poi di tenere questa piccina. Ciò ti rende "grande" come tutte le mamme del mondo.

Poi volevo rassicurarti, perchè se hai un po' di buona volontà, riuscirai sicuramente a riprendere in mano tutti i tuoi sogni e a realizzarli.
Ti posso fare il mio esempio, mi sono diplomata col pancione, poi ho preso una laurea in pochissimo tempo ed un secondo diploma lo scorso anno. Sto facendo un lavoro che mi piace molto, anche se sognavo un'altra cosa.... Ma in questi anni ho capito che ci sono tantissime cose belle che non avevo mai immaginato.
Inoltre, dato lo stile di vita che conducevo prima, sono convinta che se non ci fosse Alessia, io adesso sarei un mazzo di fiori al bordo di qualche strada.

Mia mamma quando aveva 20 anni ha lasciato la scuola per seguire mio padre, si è sposata, ha avuto due figlie e solamente quando io avevo 5 anni ha ripreso a studiare, si è laureata e ora fa il lavoro della sua vita.

Potrei andare avanti ancora con altri esempi, ma credo che tu abbia già recipito il messaggio.
Farai un po' più di fatica ovviamente, ma riuscirai a fare tutto quello che vuoi (e forse anche di più). Vedrai che tua figlia ti darà una nuova forza, che ti permetterà di inseguire i tuoi sogni.

Per quanto riguarda le uscite... cerca di abituare tua figlia ad essere allattata in orari fissi e non a richiesta (a parte che tra un po' credo che passerà al latte di latteria), in questo modo puoi organizzarti meglio e andare a farti un giro tra una poppata e l'altra.
Credo che nè tua mamma nè tua suocera si tirerà indietro quando chiederai loro di tenere la nipotina una notte al mese...in questo modo avrai due serate libere e due da mamma.... vedrai che in questo modo sentirai meno il peso della maternità e, allo stesso tempo, ti basterà davvero poco per divertirti.

Insomma, fatti coraggio.
Hai appena iniziato una nuova vita, ovviamente ti serve un po' di tempo per abituarti, ma ricordati che "diverso" non significa mai "peggiore".

Un grosso abbraccio!
Jey
stefi87

Messaggio da stefi87 »

Jersey ha scritto:Ciao Stefy!
Leggere le tue parole mi ha fatto tornare indietro di 6 anni (cavolo, quanto tempo è passato!)
Innanzi tutto vorrei dirti che non sei assolutamente una m....!
Quello che tu hai avuto il coraggio di dire apertamente, lo pensano molte mamme, anche quelle che i figli li hanno cercati per molto tempo.
La maternità cambia completamente una persona ed è più che normale, nei momenti di sconforto, pensare "caspita se non fossi mamma...."
Ricordati che sei stata tu a scegliere di far nascere questa bimba, hai scelto di avere rapporti non protetti e poi di tenere questa piccina. Ciò ti rende "grande" come tutte le mamme del mondo.

Poi volevo rassicurarti, perchè se hai un po' di buona volontà, riuscirai sicuramente a riprendere in mano tutti i tuoi sogni e a realizzarli.
Ti posso fare il mio esempio, mi sono diplomata col pancione, poi ho preso una laurea in pochissimo tempo ed un secondo diploma lo scorso anno. Sto facendo un lavoro che mi piace molto, anche se sognavo un'altra cosa.... Ma in questi anni ho capito che ci sono tantissime cose belle che non avevo mai immaginato.
Inoltre, dato lo stile di vita che conducevo prima, sono convinta che se non ci fosse Alessia, io adesso sarei un mazzo di fiori al bordo di qualche strada.

Mia mamma quando aveva 20 anni ha lasciato la scuola per seguire mio padre, si è sposata, ha avuto due figlie e solamente quando io avevo 5 anni ha ripreso a studiare, si è laureata e ora fa il lavoro della sua vita.

Potrei andare avanti ancora con altri esempi, ma credo che tu abbia già recipito il messaggio.
Farai un po' più di fatica ovviamente, ma riuscirai a fare tutto quello che vuoi (e forse anche di più). Vedrai che tua figlia ti darà una nuova forza, che ti permetterà di inseguire i tuoi sogni.

Per quanto riguarda le uscite... cerca di abituare tua figlia ad essere allattata in orari fissi e non a richiesta (a parte che tra un po' credo che passerà al latte di latteria), in questo modo puoi organizzarti meglio e andare a farti un giro tra una poppata e l'altra.
Credo che nè tua mamma nè tua suocera si tirerà indietro quando chiederai loro di tenere la nipotina una notte al mese...in questo modo avrai due serate libere e due da mamma.... vedrai che in questo modo sentirai meno il peso della maternità e, allo stesso tempo, ti basterà davvero poco per divertirti.

Insomma, fatti coraggio.
Hai appena iniziato una nuova vita, ovviamente ti serve un po' di tempo per abituarti, ma ricordati che "diverso" non significa mai "peggiore".

Un grosso abbraccio!
Jey
:cisssss: leggere le tue parole mi hanno fatto sorridere di cuore,davvero!è bello condividere le stesse esperienze seppure a te siano già passate.ti ringrazio,sicuramnete ricevrò l'aiuto necessario e se ho volontà farò come te,come tua mamma e riuscirò a realizzarmi come donna e come mamma!ti mando un bacioneeeee :bacio:
ps:posso chiederti quanti anni hai?
Avatar utente
tati
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 11634
Iscritto il: ven dic 15, 2006 10:35 pm

Messaggio da tati »

stefi87 ha scritto:arrivo a pennello!!io sono rimasta incinta a 19 anni,frequentavo il 4 anno di tecnico turistico che per fortuna sono riuscita a portare a termine con buoni voti.
ebbi un colpo quando seppi di essere incinta,è vero che non usavo precauzioni e sapevo che avrei rischiato parecchio ma ero un incosciente ovviamente(a dire il vero il mio boy sapeva che era successo ma non me lo disse...quando ci penso...aaaaaaaarrgh!!!!!!!!!!!)

pensai di abortire,avevo(e ho tuttora!)tanti progetti,ambizioni,sogni...il quinto anno l'ho rimandato a questo settembre,allatto al seno e non ce l'avrei fatta e onestamente non me la sentivo nemmeno...

dura lo è sicuramente...quando comunque ti accorgi che per farti un uscita più movimentata devi affidarti ai nonni..anche se io me la porto ovunque,anche in posti con la musica e rumorosi...ma la depressione ogni tanto mi prende.

ora voi che siete state mamme prima di me in giovane età:ditemi che non è finita qua,dite i che i miei sogni si potranno avverare...insomma,ditemo che la mia tenacia e la mia forzo di volontà mi serviranno a qualcosa oltre che a crescere questa pupatella di 8 mesi che io adoro pià della mia vita ma che purtroppo,ahimè,certe volte nei momenti di sfiducia oenso che vorrei non ci fosse perchè sarebbe tutto più facile..

sono una m.....,lo s...ma nonostante tutto la amo..

Esce una parte di te in questo post.
perchè a 21 anni, non si può esser donna sempre.
non lo sono manco io che id anni ne ho quasi 25 e di figli ne ho tre sai.

Ma a parte tutto credo che quella sensazione di non poter far nulla arrivi anche nelle madri che hanno aspettato di più prima di diventarlo.

PErchè centra relativamente l'eta.
ti rendo conto improvvisamente che le cose sono cambiate e non è facile trovare il giusto meccanismo.
ma si trova, stanne certa.
stefi87

Messaggio da stefi87 »

tati ha scritto:Esce una parte di te in questo post.
perchè a 21 anni, non si può esser donna sempre.
non lo sono manco io che id anni ne ho quasi 25 e di figli ne ho tre sai.

Ma a parte tutto credo che quella sensazione di non poter far nulla arrivi anche nelle madri che hanno aspettato di più prima di diventarlo.

PErchè centra relativamente l'eta.
ti rendo conto improvvisamente che le cose sono cambiate e non è facile trovare il giusto meccanismo.
ma si trova, stanne certa.
:marika: :nani:
nonnino

Messaggio da nonnino »

Avevo già la sensazione che le donne fossero "esseri" un po' speciali. Non è piaggeria, è la vita vissuta che mi da testimonianza. Ed anche questo forum è una conferma. Da ragazzino mi era rimasta in mente una conversazione tra adulti dove non ricordo nè in quale contesto nè chi raccontò un anedotto, di cui però ricordo sempre questa frase: dicono che i famosi angeli caduti non erano gli angeli ribelli, ma le donne mandate da Dio per preservare la terra. Senza di esse l'umanità non avrebbe potuto sopravvivere, per una evidente superficialità e debolezza (in senso generico, immagino) dell'uomo. Mah, comincio a pensare che forse non era una favola. La tua nipotina, Mammina76, già a 16 anni dimostra una forza d'animo eccezionale, ma anche quell'amore che noi uomini in certe circostanze spesso non abbiamo la capacità di provare. Non sarà facile per lei confrontarsi con il mondo e con le inevitabile grosse difficoltà che solo altro amore, specialmente delle persone che la circonderanno, può far superare o quanto meno affrontare senza capitolare. Già le voglio bene anch'io.
Le auguro - pertanto - di essere circondata da un mondo d'amore, così da non subire alcun contraccolpo e ritrovarsi felicemente mamma stupendamente giovane. E sarà un vantaggio non da poco quando la bimba sarà adolescente.
Anche Jersey è una donna forte ... ci ha messo un po', ma ha scoperto di essere eccezionale anche lei, vero? Che dire della figura maschile ... da quello che leggo penso che Jersey abbia proprio ragione. A volte il papà può diventare un ostacolo, più che un aiuto. Senza contare che, dalle premesse, sembra destinato a scomparire a breve.
Ma tua nipote, mammina76, merita un futuro di felicità.
Un bacione.
Nonnino
P.S. per la scuola l'idea di saltare l'anno o al massimo di provare a studiare a casa, mi sembrano le più praticabili.
Jersey

Messaggio da Jersey »

stefi87 ha scritto: :cisssss: leggere le tue parole mi hanno fatto sorridere di cuore,davvero!è bello condividere le stesse esperienze seppure a te siano già passate.ti ringrazio,sicuramnete ricevrò l'aiuto necessario e se ho volontà farò come te,come tua mamma e riuscirò a realizzarmi come donna e come mamma!ti mando un bacioneeeee :bacio:
ps:posso chiederti quanti anni hai?
Io adesso ho 24 anni, Alessia quasi 7.
Ogni tanto Alessia dorme da suo papà e io esco.... sai, uscendo poco apprezzo molto di più quelle serate a ballare fino alle 4 di notte.... ho riscoperto un'energia che non avevo a 17 anni!
E la cosa bella è andare a scuola, sentire tutte le mamme che si lamentano perchè ormai sono "troppo vecchie" per fare certe cose, che si lamentano di non avere più la loro giovinezza....e io mi sento fortunata perchè ho una figlia, ma ho anche l'età per potermi permettere certe cose!
Vedrai, ci sono tante cose belle dell'essere mamme giovanissime e tra un po' ti renderai conto di quanto siamo fortunate!
Rispondi