Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomini

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da Lella »

Nat ha scritto:E' interessante notare anche quanti maschi pur avendo avuto una famiglia dove i ruoli erano di stampo tradizionale maschilista (mio fratello, mio marito si possono includere nella lista)
si sono evoluti non grazie all'esempio ma grazia alla crescita culturale
quindi forse diamo troppa importanza all'esempio?
la chiave è più dare ai figli la possibilità, gli strumenti per stare al passo con i tempi e di non restare nell'ignoranza...
ma infatti
se mio marito avesse seguito l'esempio di casa avrei già divorziato da tempo!


Smilla

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da Smilla »

Pol&son ha scritto:
Nat ha scritto:E' interessante notare anche quanti maschi pur avendo avuto una famiglia dove i ruoli erano di stampo tradizionale maschilista (mio fratello, mio marito si possono includere nella lista)
si sono evoluti non grazie all'esempio ma grazia alla crescita culturale
quindi forse diamo troppa importanza all'esempio?
la chiave è più dare ai figli la possibilità, gli strumenti per stare al passo con i tempi e di non restare nell'ignoranza...
Probabilmente è un mix
Tra la sensibilità e il modo di vivere
Ma la famiglia madre in casa e uomo a lavorare non conta del tutto, Lella per me conta il rispetto per il lavoro fatto dall'altro.
Ovvio io non scartavetro muri e magari lui non fa il punto croce
Poi ci son caratteri che vedono oltre e capiscono da soli. E altri più ciechi ed egoisti forse?

Smilla tesor, e se gli lasciassi cavare le castagne dal fuoco da solo (chiamare a scuola o tenerselo a casa se non lo fanno entrare invece che intervenire te) pensi possa servire per la volta dopo?
Ogni tanto lo minaccio ...


Inviato da me utilizzando Tapatalk
Avatar utente
mik
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 398
Iscritto il: lun set 16, 2013 4:11 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da mik »

Nat ha scritto:E' interessante notare anche quanti maschi pur avendo avuto una famiglia dove i ruoli erano di stampo tradizionale maschilista (mio fratello, mio marito si possono includere nella lista)
si sono evoluti non grazie all'esempio ma grazia alla crescita culturale
quindi forse diamo troppa importanza all'esempio?
la chiave è più dare ai figli la possibilità, gli strumenti per stare al passo con i tempi e di non restare nell'ignoranza...
cioè, un po' come dire "è interessante notare quante persone pur avendo avuto genitori alcolisti non bevano"?

nessuno ha mai detto che chi è cresciuto in ambiente maschilista sia condannato a diventarlo (anzi, io sono di fatto cresciuta in un ambiente dove il sessismo dilagava e, forse proprio per questo?, ho sviluppato una certa sensibilità nei confronti del tema).

io dò importanza al rispetto reciproco e - non sostengo che tutti debbano farlo, attenzione - all'evitare certi schemi/stereotipi/comportamenti che non condivido in primis perché ci tengo, perché è così che io e mio marito abbiamo impostato la nostra coppia / famiglia.

che poi questo possa essere d'esempio a nostro figlio è una conseguenza; e sì, sinceramente mi auguro che condivida questa nostra visione come qualcosa di naturale e la porti avanti (coi suoi modi e la sua sensibilità) nella sua vita e nei suoi rapporti.
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da Pol&son »

Smilla ha scritto: Ogni tanto lo minaccio ...


Inviato da me utilizzando Tapatalk
Agisci
Le minacce passan da un orecchio all altro
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da Pol&son »

mik ha scritto:
Nat ha scritto:E' interessante notare anche quanti maschi pur avendo avuto una famiglia dove i ruoli erano di stampo tradizionale maschilista (mio fratello, mio marito si possono includere nella lista)
si sono evoluti non grazie all'esempio ma grazia alla crescita culturale
quindi forse diamo troppa importanza all'esempio?
la chiave è più dare ai figli la possibilità, gli strumenti per stare al passo con i tempi e di non restare nell'ignoranza...
cioè, un po' come dire "è interessante notare quante persone pur avendo avuto genitori alcolisti non bevano"?

nessuno ha mai detto che chi è cresciuto in ambiente maschilista sia condannato a diventarlo (anzi, io sono di fatto cresciuta in un ambiente dove il sessismo dilagava e, forse proprio per questo?, ho sviluppato una certa sensibilità nei confronti del tema).

io dò importanza al rispetto reciproco e - non sostengo che tutti debbano farlo, attenzione - all'evitare certi schemi/stereotipi/comportamenti che non condivido in primis perché ci tengo, perché è così che io e mio marito abbiamo impostato la nostra coppia / famiglia.

che poi questo possa essere d'esempio a nostro figlio è una conseguenza; e sì, sinceramente mi auguro che condivida questa nostra visione come qualcosa di naturale e la porti avanti (coi suoi modi e la sua sensibilità) nella sua vita e nei suoi rapporti.
Da una famiglia alcolizzata di solito il figlio ha 2 vie
O l alcolista o chi li odia visceralmente anche se sei brillo a capodanno
Non ne escono vie di mezzo
Che non è propriamente sano in nessuno dei due casi
(Paragone forte ma in sostanza forse dalla famiglia donna sottomessa esce un figlio o marito perfetto o altro padre padrone?)
Avatar utente
Nat
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6237
Iscritto il: sab dic 16, 2006 12:38 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da Nat »

mik ha scritto:
Nat ha scritto:E' interessante notare anche quanti maschi pur avendo avuto una famiglia dove i ruoli erano di stampo tradizionale maschilista (mio fratello, mio marito si possono includere nella lista)
si sono evoluti non grazie all'esempio ma grazia alla crescita culturale
quindi forse diamo troppa importanza all'esempio?
la chiave è più dare ai figli la possibilità, gli strumenti per stare al passo con i tempi e di non restare nell'ignoranza...
cioè, un po' come dire "è interessante notare quante persone pur avendo avuto genitori alcolisti non bevano"?

nessuno ha mai detto che chi è cresciuto in ambiente maschilista sia condannato a diventarlo (anzi, io sono di fatto cresciuta in un ambiente dove il sessismo dilagava e, forse proprio per questo?, ho sviluppato una certa sensibilità nei confronti del tema).

io dò importanza al rispetto reciproco e - non sostengo che tutti debbano farlo, attenzione - all'evitare certi schemi/stereotipi/comportamenti che non condivido in primis perché ci tengo, perché è così che io e mio marito abbiamo impostato la nostra coppia / famiglia.

che poi questo possa essere d'esempio a nostro figlio è una conseguenza; e sì, sinceramente mi auguro che condivida questa nostra visione come qualcosa di naturale e la porti avanti (coi suoi modi e la sua sensibilità) nella sua vita e nei suoi rapporti.

non ti ho capita ...
non stavo sostenendo che siamo liberi di fare quel che ci pare tanto l'esempio non conta
notavo un fattore in più che può essere d'aiuto per i nostri figli in maniera positiva
meglio abbondare che deficere (si dice in italiano? ...mi sa di no)

e poi anche noi genitori possiamo avere, se pur inconsapevolmente, dei comportamenti che un domani saranno superati o considerati errati e dare un cattivo esempio no? (non siamo mica perfetti)
meglio dargli gli strumenti per capire che indicare strade precise
Avatar utente
mik
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 398
Iscritto il: lun set 16, 2013 4:11 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da mik »

Nat ha scritto: e poi anche noi genitori possiamo avere, se pur inconsapevolmente, dei comportamenti che un domani saranno superati o considerati errati e dare un cattivo esempio no? (non siamo mica perfetti)
meglio dargli gli strumenti per capire che indicare strade precise
ahimè su questo punto con me sfondi una porta aperta! potrei indicarti vagonate di comportamenti che spero mio figlio non prenda a esempio da me (purtroppo io altro che perfezione...).

quello che volevo dire è che sono attenta alla tematica ruoli di genere, stereotipi, sessismo (anche nel linguaggio, per dire) perché è un tema che mi sta a cuore prima di tutto come persona, non solo o soprattutto in quanto madre.
non è che io indottrino mio figlio per farne un femminista frikkettone, anti-macho. o che in famiglia si adottino comportamenti o atteggiamenti apposta per farne un esempio per lui.

[che poi il tutto possa rappresentare un background positivo per lui, lo penso; ma mi rendo anche conto che potrebbe non "bastare"]
nene70
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 7426
Iscritto il: ven dic 15, 2006 11:54 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da nene70 »

Da una famiglia alcolizzata di solito il figlio ha 2 vie
O l alcolista o chi li odia visceralmente anche se sei brillo a capodanno
Non ne escono vie di mezzo
Che non è propriamente sano in nessuno dei due casi
(Paragone forte ma in sostanza forse dalla famiglia donna sottomessa esce un figlio o marito perfetto o altro padre padrone?)[/quote]
non è vero,paola, le vie di mezzo esistono e io ne sono la prova, mio padre alcolista,con tre coma etilici,per anni.
ma io non sono alcolista,ma nemmeno non amo il bere,se fatto in maniera razionale.
una sana via di mezzo, appunto.

per il resto,mio marito non è perfetto, è un uomo con i suoi difetti,esattamente come li ho io ma cerchiamo di allevare i figli in maniera responsabile, insegnando loro il rispetto, la tolleranza, la comprensione e tutti quei valori in cui noi stessi crediamo e abbiamo costruito il nostro rapporto.
Rispondi