Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomini

Il luogo del pensiero, dell'approfondimento, della discussione; società, politica, religione e tanto altro su cui riflettere, un occhio critico sul mondo che ci circonda.
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomini

Messaggio da Pol&son »

Noi mamme di maschi
Oh abbiamo una grossa responsabilità per le future noi mamme...

Lo spunto parte da diverse cose raccontatemi (e che in parte ho vissuto ma sono libera ormai) da amiche
Magari sono comunque ottimi uomini, lavoratori, seri, degni di fiducia, rispettosi degli spazi della donna eh... o almeno se non tutte, alcune di queste cose le hanno(cosa che non era NP tra l’altro)
Padri che se sono in ferie tengono il pupetto poche ore e poi lo portano ai nonni, perché devo “riposare”o perché non so come fare (traduco: non ne ho voglia)
Padri che se stanno a casa con i figli appena rientra la mamma dal lavoro glielo mollano e svengono esausti (cosa che al contrario non succederebbe mai)
Padri che svalutano il lavoro della compagna che sta a casa con i figli (tanto tu non lavori, io mi devo riposare per cui con piccolo non ci sto tanto, ci gioco al massimo eh)
Padri che se la compagna reclama spazi propri pensano “oh ma io lavoro tu sei a casa tutto il giorno”
Padri che non riescono ad organizzarsi per portare in tempo i pargoli allo sport
Padri che entrano in casa, accendo la tele, si imbambolano davanti alla suddetta e scordano la prole sull’uscio per diversi minuti.

Ok non ce la possono fare, mancano di sinapsi, ma la colpa sicuramente in parte è di noi mamme di maschi
Sono anche convinta che sia generazionale, nel senso che ora noi siamo quasi tutte madri lavoratrici o comunque consapevoli e iniziamo a pretendere dai nostri compagni eguale sforzo in casa. (ovvio se noi non lavoriamo la casa sarà prevalentemente compito nostro, ma parlo dell’accudire la prole soprattutto)

Ma sono convinta che veniamo da anni millenni di imprinting in cui al maschio è concesso di esser diverso dalla figlia femmina
Nel senso che alla femmina magari viene regalato il ferro da stiro mini e al maschio la macchinina
Alla femmina non sempre è consentito rotolarsi nel fango, al maschio si.

Io voglio fare qualcosa nel mio piccolo, ma sono fortunata che non ho pessimi esempi in casa.

Mio figlio sa pesare la frutta al super, ordinare gli affettati, mettere le cose sul nastro della cassa, passare la tessera, e mentre la cassiera fa il conto va al distributore di acqua per portarle un bicchiere.
Il mio piccolo latin lover

In casa se bagna rovesciando qualcosa, sa dove è lo straccio, e anche se devo insistere, pulisce lui.
Gli ripeto che se non mi aiuta poi mamma ha meno tempo per stare con lui, che la famiglia siamo lui ed io e ci dobbiamo aiutare.
Poi è ovvio che la 100 gradi la passa solo in camera sua (ahahahah schiavista io)
Scherzo, (più o meno) ma ci tengo alla partecipaizone in famiglia
Servirà? O è DNA?
Come non si rovina un figlio maschio??

Ps)
Astenersi “mio marito è perfetto” o “io amo essere serva di mio marito”
Ahahaha


Avatar utente
Nat
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6237
Iscritto il: sab dic 16, 2006 12:38 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da Nat »

cioè? mi stai dicendo che dovrei regalare il ferro da stiro ai miei figli maschi
oppure che non dovremmo più regalarlo alle femmine?

io di figlie femmine non ne ho
se le avessi mai farei un regalo simile ...quindi neanche ai maschi :-D

ma cosa vuoi dire non l'ho ben capito...
siamo responsabili di che uomini diventeranno nostri figli?
certo!
essere uomini vuol dire tante cose però non solo saper pulire, anzi lo metterei tra gli ultimi posti ...c'è tanta roba prima da imparare

è un pò più difficile capire cosa vuol dire essere maschi
e non rovinare un figlio maschio

troppo complicato ma così a naso direi che in questo sono più responsabili i padri di noi

Padri che se sono in ferie tengono il pupetto poche ore e poi lo portano ai nonni, perché devo “riposare”o perché non so come fare (traduco: non ne ho voglia)
Padri che se stanno a casa con i figli appena rientra la mamma dal lavoro glielo mollano e svengono esausti (cosa che al contrario non succederebbe mai)
Padri che svalutano il lavoro della compagna che sta a casa con i figli (tanto tu non lavori, io mi devo riposare per cui con piccolo non ci sto tanto, ci gioco al massimo eh)
Padri che se la compagna reclama spazi propri pensano “oh ma io lavoro tu sei a casa tutto il giorno”
Padri che non riescono ad organizzarsi per portare in tempo i pargoli allo sport
Padri che entrano in casa, accendo la tele, si imbambolano davanti alla suddetta e scordano la prole sull’uscio per diversi minuti.
Avatar utente
MANU_
Ambasciatore
Ambasciatore
Messaggi: 4340
Iscritto il: ven feb 23, 2007 3:49 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da MANU_ »

Mio marito non è perfetto ma lo è mio figlio che mi dice: mamma, vieni, fa papà.
E me lo dice se carico la lavastoviglie, stiro, cucino, stendo :)

A casa nostra i ruoli sono abbastanza condivisi, alcune cose non provo nemmeno a farle e viceversa, perché la base che abbiamo impostato è che entrambi dobbiamo poter ricavare dello spazio con nostro figlio.

E ne sta venendo fuori un bimbo che aiuta con la lavatrice, lavastoviglie, aspirapolvere e a passare lo straccio per togliere la polvere e che se finisce di bere non lascia (non sempre ovviamente) il bicchiere in giro, ma lo mette o sul tavolo o nel lavandino
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da Pol&son »

Nat se mio figlio chiedesse il ferro da stiro glielo regalerei!
Come ha il kit da infermiere o una bambola
Mio figlio guarda i minipony e li adora. È da femmina? Chissenefrega. Vorrei poter far capire a mio figlio che questi due universi si possono sovrapporre senza che il ruolo di uno sia piu o meno dell'altro

La mia domanda, punto di riflessione, era quanta è nostra responsabilità di certi atteggiamenti
Riferito a : che errori hanno fatto le loro madri perche per loro fosse tutto cosi scontato
O svalutato il lavoro in casa della donna o peggio dovuto
O che se "non han voglia" tanto ci pensa qualcun altro
Questo per me fa parte dell esser uomo, tanto quanto onesta e rispetto, anzi questo ricade proprio nel rispetto

Manu esatto, questo intendo. Un figlio che collabora e partecipa...
Certo l'esempio è quello del padre, ma noi come possiamo "aiutare"?
Ultima modifica di Ospite il mar dic 03, 2013 10:43 am, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
mik
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 398
Iscritto il: lun set 16, 2013 4:11 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da mik »

ahahah! io appartengo alla categoria "mio marito è perfetto", ma voglio dire cmq la mia.
sono d'accordissimo con te, abbiamo una bella responsabilità.

io e mio marito abbiamo la fortuna di avere lavori e orari abbastanza simili (ancora per poco, purtroppo), quindi anche la gestione della casa è ripartita in maniera equilibrata e non ci sono mansioni legate in esclusiva all'uno o all'altra.

c'è da dire che lui viene da una famiglia in cui è stato il padre a occuparsi della casa molto più della madre, quindi sicuramente l'esempio dei suoi ha influito.

io invece sono cresciuta in una famiglia dove era sottinteso che la cura della casa e (ahimè) quella dei figli spettassero in toto alle donne (il tutto condito da pregiudizi e comportamenti più o meno sessisti, o, per dirla in modo più soft, "all'antica").

ne ho sofferto, credo ne abbia sofferto tanto anche mia mamma, ma ho notato che erano anche e soprattutto le donne a portare avanti questo modello (mia nonna paterna in primis), e, dimenticati gli sfoghi e le frustrazioni, mia mamma finiva sempre per giustificare le mancanze di mio padre.

quindi sì, penso tantissimo dipenda da noi donne.
Avatar utente
Nat
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6237
Iscritto il: sab dic 16, 2006 12:38 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da Nat »

Pol&son ha scritto:Nat se mio figlio chiedesse il ferro da stiro glielo regalerei!

La mia domanda, punto di riglessione, era quanta è nostra responsabilità di certi atteggiamenti
Riferito a : che errori hanno fatto le loro madri perche per loro fosse tutto cosi scontato
O svalutato il lavoro in casa della donna o peggio dovuto
O che se "non han voglia" tanto ci pensa qualcun altro
Questo per me fa parte dell esser uomo, tanto quanto onesta e rispetto, anzi questo ricade proprio nel rispetto

Manu esatto, questo intendo. Un figlio che collabora e partecipa...
Certo l'esempio è quello del padre, ma noi come possiamo "aiutare"?
no! devi chiedere : che errori hanno fatto i loro padri?!

sembra una cazzata ma non è così
inizia proprio qua il lavoro di deresponsabilizzare della "madre"
affinché ci sia lo spazio per i padri di prendersi le proprie colpe e i loro spazi
perchè noi mamme facciamo troppa fatica a metterci da parte quando si parla di figli
non riusciamo neanche a metterci da parte per le colpe, che se pur ci sono, mettendoci sempre noi in prima linea
gli altri si rilassano sul divano...

certo una mamma servile crescerà un figlio comodo
ma una mamma che sprona il figlio con il papà che vive sul divano crescerà comunque un figlio comodo (nella maggioranza dei casi)
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da Pol&son »

mik ha scritto:
io e mio marito abbiamo la fortuna di avere lavori e orari abbastanza simili (ancora per poco, purtroppo), quindi anche la gestione della casa è ripartita in maniera equilibrata

ne ho sofferto, credo ne abbia sofferto tanto anche mia mamma, ma ho notato che erano anche e soprattutto le donne a portare avanti questo modello (mia nonna paterna in primis), e, dimenticati gli sfoghi e le frustrazioni, mia mamma finiva sempre per giustificare le mancanze di mio padre.

quindi sì, penso tantissimo dipenda da noi donne.
Centro
Questo intendevo, l'ultima parte.
Avatar utente
Pol&son
Utente Vip
Utente Vip
Messaggi: 4583
Iscritto il: mer ago 21, 2013 4:02 pm

Re: Noi mamme di maschi e responsabilità del loro esser uomi

Messaggio da Pol&son »

Nat ha scritto:
Pol&son ha scritto:Nat se mio figlio chiedesse il ferro da stiro glielo regalerei!

La mia domanda, punto di riglessione, era quanta è nostra responsabilità di certi atteggiamenti
Riferito a : che errori hanno fatto le loro madri perche per loro fosse tutto cosi scontato
O svalutato il lavoro in casa della donna o peggio dovuto
O che se "non han voglia" tanto ci pensa qualcun altro
Questo per me fa parte dell esser uomo, tanto quanto onesta e rispetto, anzi questo ricade proprio nel rispetto

Manu esatto, questo intendo. Un figlio che collabora e partecipa...
Certo l'esempio è quello del padre, ma noi come possiamo "aiutare"?
no! devi chiedere : che errori hanno fatto i loro padri?!

sembra una cazzata ma non è così
inizia proprio qua il lavoro di deresponsabilizzare della "madre"
affinché ci sia lo spazio per i padri di prendersi le proprie colpe e i loro spazi
perchè noi mamme facciamo troppa fatica a metterci da parte quando si parla di figli
non riusciamo neanche a metterci da parte per le colpe, che se pur ci sono, mettendoci sempre noi in prima linea
gli altri si rilassano sul divano...

certo una mamma servile crescerà un figlio comodo
ma una mamma che sprona il figlio con il papà che vive sul divano crescerà comunque un figlio comodo (nella maggioranza dei casi)
Hai ragione
Io non avendo un padre per Manu non ci ho pensato e lo penso ovviamente rivolto a me unico genitore su cosa posso fare

Allora ipotizzo io donna, con accanto un compagno sul divano, che devo fare per uscire da questo schema?
Pigliare a calci in culo il compagno per farlo alzare?

E hai ragione sul fatto che se il tipo non si alza facciamo noi
Ma esempio, il papa che a casa dal lavoro non si smazza il figlio h24 ma lo molla ai nonni che si fa?
Una mamma non lo farebbe
Rispondi