come mi piacerebbe...

Consigli, dritte e informazioni per viaggiare con la famiglia senza spiacevoli sorprese
Stefania72

come mi piacerebbe...

Messaggio da Stefania72 »

la mia idea di viaggio quest'anno sarebbe fare un bel giro in provenza, costa azzurra, arrivare in Spagna e tornando indietro fermarsi e Eurodisney.
Mi son stufata di andare in appartamento al mare fermi lì per 15 gg, per quanto uno possa girare comunque sempre nei dintorni rimani.
Ma resterà solo un sogno...perchè senza un camper ci vorrebbero 3000 euro solo di dormire e mangiare, più mettici le spese di viaggio e le visite a musei e varie...
Sigh!


asolina

Messaggio da asolina »

ma prenderlo in affitto un camper? in bassa stagione.
Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Messaggio da Azur »

affitta un camper! ;D ;D

(però nel caso costa azzurra meglio evitare, che i camper li odiano :-/ )
Stefania72

Messaggio da Stefania72 »

noi andiamo sempre via le ultime 2 di agosto e la prima di settembre per lavoro di mio marito per forza almeno 3 settimane devono essere ad agosto purtroppo.
In quel periodo avevo visto che i camper costano 150 euro al giorno :eeeeeeeeeee. più ci devo mettere il mangiare!
Chi di voi ha fatto un giro del genere?
Ho visto in internet che Marsiglia è la Napoli di Francia, è vero che vale la pena visitarla?
Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Messaggio da Azur »

noi l'anno scorso abbiamo fatto Alsazia-Parigi-Normandia-(un briciolo di)Bretagna, e il giro è bellissimo.

Un altr'anno Provenza e Camargue e anche quello ci è piaciuto molto (sopratutto la Camargue)

L'esperienza in Costa Azzurra è stata invece deludente in parte per nostra poca programmazione (era la prima esperienza), in parte perché è zona "anticamper" e ci sono mille divieti (a meno di non andare in campeggio, ma è una soluzione che a noi non piace).

Come costi, se vai in Francia calcola che con il camper puoi sostare quasi ovunque in sosta libera o in aree gratuite (soprattutto al nord) o quasi (tipo 5/10 euro con buoni servizi); le autostrade sono molto care, ma le strade statali sono quasi autostrade e un'ottima alternativa su molti percorsi, quindi alla fine il costo maggiore è quello del carburante.

Il vantaggio del camper è che volendo puoi azzerare i costi del mangiare fuori, che per una famiglia con ragazzini non è poco ;D

Lo svantaggio è che è una vacanza "laboriosa", e se la fai itinerante con i bambini non è che ti riposi molto, dipende da quello che volete dalla vacanza...

C'è poi il vantaggio/svantaggio che si vive letteralmente appiccicati (come stare tutti nella stessa stanza d'albergo, insomma ;D) con tutti gli ovvi contro ma anche il pro di "viversi" di più a vicenda...
Stefania72

Messaggio da Stefania72 »

Azur ha scritto:noi l'anno scorso abbiamo fatto Alsazia-Parigi-Normandia-(un briciolo di)Bretagna, e il giro è bellissimo.

Un altr'anno Provenza e Camargue e anche quello ci è piaciuto molto (sopratutto la Camargue)

L'esperienza in Costa Azzurra è stata invece deludente in parte per nostra poca programmazione (era la prima esperienza), in parte perché è zona "anticamper" e ci sono mille divieti (a meno di non andare in campeggio, ma è una soluzione che a noi non piace).

Come costi, se vai in Francia calcola che con il camper puoi sostare quasi ovunque in sosta libera o in aree gratuite (soprattutto al nord) o quasi (tipo 5/10 euro con buoni servizi); le autostrade sono molto care, ma le strade statali sono quasi autostrade e un'ottima alternativa su molti percorsi, quindi alla fine il costo maggiore è quello del carburante.

Il vantaggio del camper è che volendo puoi azzerare i costi del mangiare fuori, che per una famiglia con ragazzini non è poco ;D

Lo svantaggio è che è una vacanza "laboriosa", e se la fai itinerante con i bambini non è che ti riposi molto, dipende da quello che volete dalla vacanza...

C'è poi il vantaggio/svantaggio che si vive letteralmente appiccicati (come stare tutti nella stessa stanza d'albergo, insomma ;D) con tutti gli ovvi contro ma anche il pro di "viversi" di più a vicenda...
ma, a me piacerebbe tanto proprio per far divertire i bambini, già solo avere il camper li farebbe urlare di gioia...certo che quando invece litigheranno come fanno ogni 2 per 3, stare in 5 metri quadri....credo che li metterò sul portapacchi :cisssss:
Ovvio poi che per 2 settimane ti scordi di fare sesso :cisssss:
Mi pare l'età giusta per una vacanza itinerante, ora quando andiamo in giro sono entusiasti di scoprire paesaggi e monumenti, basta scegliere quelli giusti per loro.
La vacanza è comunque stata laboriosa sempre perchè non potendo andare in albergo dovevo sempre cucinare, lavare, pulire casa...
Certo che mi frena parecchio il fatto di non avere comodità per l'igiene.
Se vai nei campeggi ci sono comunque i bagni comunitari(e a me fa schifo, già adesso quando andiamo al ristorante mi porto sempre dietro i copriwater) se usi il bagno del camper immagino che l'acqua, se ti ci lavi tutti i gg, finisca in fretta...)
E poi mi frena il periodo, un conto è girare a maggio, un conto ad agosto con 40 gradi all'ombra...
Va bè,la costa azzurra la eliminiamo, chi se ne frega :cisssss: , Montecarlo l'ho già vista.
beatrix

Messaggio da beatrix »

Austria? se hai paura del caldo... o Germania?

E allo scambio di casa ci hai mai pensato? ovvio che non è una vacanza intinerante, ma so che ci sono molti siti internazionali per poterla fare, qualcuno viene a casa tua e tu vai a casa loro, aggratis, e poi da lì ti sposti con il trasporto pubblico nella zona...

Non so, io ci penso per quando i bambini saranno più grandicelli.
Azur
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 5030
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:03 pm

Messaggio da Azur »

diciamo che il camper se ti sposti spesso è cmq più laborioso dell'appartamento perché
oltre a cucinare/ecc devi
- ogni volta che parti mettere in ordine tuttotuttissimo (non puoi viaggiare con NULLA non stivato, rischio prendertelo in testa alla prima curva ;D) in spazi parecchio limitati
- in 5 ogni sera/mattina montare/smontare il tavolo della dinette per trasformarlo in letto/tavolo a seconda della necessità (questa era la cosa che più odiavo ;-/ )
- caricare acqua e scaricare le acque nere

però in estate vivi fuori tutto il giorno, quindi i disagi "da microspazio" sono ridotti
e il fatto di poter girare parecchio senza grandi vincoli è impagabile per me ;D
(e sono d'accordo che l'età dei tuoi è la migliore per viaggi di questo genere)

L'acqua si, può essere un problema, però l'autonomia dipende molto dal tipo di camper (il nostro è strastrastravecchio e per le docce è uno strazio in effetti, ma i noleggi sono tutti nuovi e meglio attrezzati..)
Certo è un mezzo su cui è obbligatoria una forma mentis "ecologica" in quanto all'uso dell'acqua, anche solo per lavare i piatti...
Rispondi