Insegnare ai nostri figli... sì o no?

Parliamo dei nostri bambini dai 6 a 12 anni
paciulfa

Messaggio da paciulfa »

no pero' scusate mi fate sorridere...
io non ho nessuna aspettativa
non ho nessun metodo
non ho un progetto, cioe' mica decido a tavolino cosa insegnarle, dipende da come le gira quel giorno, e se le gira oppure no
e non ho gratificazioni se viola impara da me qualcosa, se non appunto il vedere lei stessa cosi' interessata e appassionata a imparare, per il resto non mi frega nulla se poi non si ricordera' nulla
non ho neanche tanta pazienza ah ah

cioe' FA TUTTO LEI, io le vado dietro, tutto qua
e poi come loff magari ci aggiungo qualcosa

l'altro ieri sera mi ha chiesto perche' soffiando sulla pasta si raffredda e sono finita a spiegarle come funziona l'evaporazione dell'acqua e del perche' quando sudiamo poi sentiamo freddo ah ah


Teresa
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 2533
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:25 pm

Messaggio da Teresa »

loffin ha scritto:che dedica a tua suocera?

X : 100 = 35 : 70

vado bene?
mia suocera vuole che l'aiuti a comprare un computer
VUOLE IMPARARE AD USARE UN PC!

allora le ho comprato un libro su ibs "internet e pc per casalinghe disperate"
e le ho scritto questa dedica

"perche' c'e' sempre da imparare da chi vuole imparare sempre"

e ho goduto perche' secondo me e' troppo una dedica bella
firmato
LA NUORA

detto questo

vai una merda loffia

UNA MERDA
e mi fai incazzare, perche' hai scritto la stessa cosa che ha scritto mia madre.

in compenso pero' ho letto dell'evaporazione e del peche' la pasta soffiando si raffredda e trovo tutto questo parlare di una poesia senza fine!
Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

con questo vorresi dire che la mia proporzione non funziona? hahahahahha

sì anch'io leggo dell'evaporazione e sorrido, paciu scusa sei bilancia tu?
perché l'approccio così è solo di zia mala, anzi diciamolo faccio outing, zia mala prende tutte le teorie dell'aspettare che il bambino chieda e ve le caccia nel culo.

La sua risposta sarebbe:
ti chiede forse lui di essere abbracciato? baciato? coccolato?
ti chiede forse lui di essere lavato? pettinato? ordinato?
Ti chiede forse lui di parlargli di non violenza, di rispetto e rapporti interpersonali?

no, sono tue forzature, allora "imaparalo" anche!

(cazzo, dove ho sbagliato nella proporzione?)
Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

no petta, forse al posto di 70 ci va 30?
Teresa
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 2533
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:25 pm

Messaggio da Teresa »

loffin ha scritto:no petta, forse al posto di 70 ci va 30?

sorrido, mia madre non c'e' arrivata ahhaha se non dopo aver fatto equazioni su tre pagine di rubrica telefonica.

e poi sorrido anche della bilancia.
Gianni e' bilancia, come la zia Mala, pero' mi sa che a sto giro il segno non c'entra nulla, perche' hai messo sulla bocca della zia cose che sai tu per prima esser vere e buone e giuste e lo stai gia "imparando" a prescindere.
"
Avatar utente
Paola
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 6945
Iscritto il: ven dic 15, 2006 12:06 pm

Messaggio da Paola »

X:100=35:30

X= 35*100
______

30

X= 116.67
Teresa
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 2533
Iscritto il: ven dic 15, 2006 8:25 pm

Messaggio da Teresa »

si, d'accordo, pero' ora mica vorrai che ti dica BRAVA?

cioe' queste cose le sapevi fare anche quando andavi in

SECONDA MEDIA!

ahaha ahaha haaha haa
Avatar utente
Lella
Utente NM
Utente NM
Messaggi: 4494
Iscritto il: ven dic 15, 2006 4:23 pm

Messaggio da Lella »

Se c'è di base una curiosità del bambino io sono per insegnare o meglio aiutarli ad apprendere, ovviamente senza forzature.
Andrea all'ultimo anno di asilo era proprio affascinato dalle lettere dell'alfabeto, ricordo che una sera a cena mi domandò "qual'è quella cosa che inizia con V e finisce per O e si beve" da li capii che aveva già associato nella sua mente la lettera scritta con il suono e per gioco iniziammo ad accostare le letterine e iniziò a leggere piano piano.
Jacopo invece ha imparato i numeri e legge anche quelli di tre cifre perchè imitando il fratello nella collezione delle carte dei dragonball ha cominciato a imparare a memoria i nomi di tutti i personaggi e i loro valore di attacco e difesa e piano piano ha imparato a leggere così i numeri, stessa cosa con l'orologio che ha voluto anche lui dopo che al compleanno di Andrea l'ha visto regalare al fratello.
Quello di Jacopo è senz'altro una curiosità maggiore perchè stimolato dal fratello più grande.
Bloccato