Corredino per neonato: cosa non deve mancare

Uno dei periodi più importanti nella vita di una coppia è l’arrivo di un bambino: il periodo che precede la nascita non solo è delicato in quanto la neomamma accoglie e porta dentro sé una nuova vita, ma bisogna fare un elenco di tutte le cose di cui necessita il neonato.

corredino per il neonatoIn pratica di tratta di realizzare un corredino composto non solo da body, canotte, biberon, culla e passeggino, ma anche da tutti quegli oggetti di uso quotidiano che saranno necessari per la vita di un neonato.

Presi magari dai preparativi ad alcuni neogenitori potrebbe sfuggire qualche articolo importante.

Ecco perché abbiamo creato una lista del corredino di cui ogni neonato ha bisogno.

Cosa comprare

Una delle prime cose che non deve mancare nel corredino di un neonato sono i pannolini.

Anche se potrebbe sembrare abbastanza scontato, in realtà, si tratta proprio di uno di quegli articoli indispensabili dal momento che li indosserà sin dall’istante della sua nascita e che cambierà più volte al giorno.

Ecco perché è importante fare una buona scorta a partire dalla misura più piccola (2-5kg), tenendo presente che ben presto sarà necessario passare a quella successiva (3-6 kg).

Meglio acquistare anche delle salviettine umidificate in modo da poter cambiare facilmente il piccolo quando si è fuori casa.

Per quanto riguarda l’abbigliamento bisogna assolutamente procurarsi:

  • biancheria intima, body di cotone, magliette, a manica lunga o corta a seconda della stagione.  L’importante è evitare lacci, ricami e bottoncini onde evitare irritazioni cutanee;

  • tutine di cotone leggero, felpato o di ciniglia, sempre da scegliere in base alla stagione avendo premura di evitare la lana che potrebbe causare allergia

  • golfini e felpe, utili sia in casa che fuori in modo da coprirlo quando lo si tiene in braccio;

  • eskimo, soprattutto in inverno in modo che il bambino è ben coperto dalla testa ai piedi;

  • calzini in cotone in ogni stagione e babbucce e calzini di lana anallergica per l’inverno dal momento che i piedini dei bimbi tendono ad essere sempre freddi;

  • bavaglini, da comprare numerosi, visto che un rigurgito potrebbe sempre scappare.

Una delle regole fondamentali quando ci si prepara ad acquistare il corredino per un neonato è di comprare poco alla volta e optare per capi di una taglia in più.

Inoltre, soprattutto nelle prime fasi della sua vita, meglio scegliere delle tutine che si aprono in modo da non spogliare ogni volta il bimbo quando si deve cambiare il pannolino.

corredino neonato

È importante ricordarsi che i body e le magliette non vanno mai lavati con detersivi tradizionali o ammorbidenti.

Altro elemento fondamentale che va a comporre il corredino è la biancheria per culla e passeggino.

Innanzitutto, bisogna pensare alle lenzuola per la carrozzina che anche in questo caso non devono avere nastrini e ricami, e anche a dei copri materassini impermeabili onde evitare che una perdita di pipì bagni il materasso.

Ovviamente si dovranno acquistare delle piccole coperte in base alla stagione, in cotone leggero o di lana da utilizzare sia per il carrozzino che per la culla.

Infine, non bisogna dimenticarsi dell’accappatoio che per un neonato è a forma triangolare con cappuccio e senza maniche, in modo da poterlo avvolgere completamente.

Oltre a questi oggetti un corredino è costituito anche da:

  • carrozzina, da preferire sono i modelli ‘trio’, costituiti da navicella, passeggino e seggiolino omologato per auto;

  • culla o lettino che possono essere anche trasformabili in modo da utilizzarli anche quando il bimbo cresce;

  • seggiolino auto, anche in questo caso esistono modelli che si adattano alla crescita del bambino;

  • fasciatoio, in modo da poter cambiare comodamente il bambino;

  • ciuccio, da usare con moderazione dal momento che il neonato soprattutto nei primi mesi potrebbe fare confusione tra la suzione del ciuccio e del capezzolo e non attaccarsi al seno;

  • biberon, nel caso in cui si debba ricorrere a latte artificiale;

  • vaschetta per il bagnetto, e tutto ciò che accompagna il momento del bagno come bagnoschiuma, shampoo, olio o crema idratante, pettinino con punte arrotondate, spazzola e forbicina;

  • termometro per bambini, preferibilmente del tipo ad infrarossi;

  • marsupio, per poter fare una passeggiata con il proprio bimbo e avere le mani libere;

  • cuscino da allattamento, aiuta a sostenere meglio la schiena del bimbo e lo si può utilizzare anche come un normale cuscino.

Consigli utili

Come già affermato, è meglio non farsi prendere dall’ansia di avere tutto e subito se non ci si vuol ritrovare ad avere tanta roba che non si sa dove mettere.

Inoltre, bisogna tener presente che chiunque vi verrà a trovare poterà con sé un regalo, quindi per quelle cose non indispensabili meglio attendere dopo la nascita.

Bisogna tener ben presente infine che, dal momento che comporre un corredino comporta una spesa non indifferente, si potrebbe sempre chiedere ad amici e parenti se hanno qualcosa che hanno utilizzato poco, in modo da poterla utilizzare voi.

Fonte: https://www.notizieinvetrina.it/

 

 

Corredino per neonato: cosa non deve mancare
5 (100%) 1 vote

Condividi se ti è piaciuto!

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.