La nascita di Nicolò

Prec1 of 2Succ
Usa i tasti ← → per navigare

nicolo30-6-2012


ore 9.00 Sono ancora a letto ma sento ogni tanto qualche piccola contrazione dolorosa. Finalmente qualcosa comincia a muoversi. Mi alzo e tutto scompare, ho un sacco di cose da fare: devo comprare la frutta per la giornata in piscina di domani con gli amici e devo lavarmi i capelli per il battesimo di Matilde oggi pomeriggio

ore 15.00 Ecco un’altra contrazione, questa è stata fortina

ore 16.30. Le contrazioni si susseguono con una certa regolarità, e si fanno sentire bene, ma ho deciso di andare comunque al ricevimento del battesimo (1 ora di macchina), potrebbe volerci ancora parecchio (ieri alla visita la testolina era ancora parecchio alta) almeno così il tempo passa più in fretta.

ore 19.30 Sono regolari e sempre più dolorose, devo cominciare a regolare la respirazione (i miei amici cominciano ad impressionarsi), però le sopporto bene, ormai sono certa che stai per arrivare.

ore 20.00 Sono andata in bagno e c’era sangue oltre al tappo di muco, entro domani sarai tra le mie braccia amore mio.

ore 21.00 Decido di tornare a casa, ho bisogno di mettermi comoda, di vocalizzare il dolore che si fa sempre più intenso. In macchina al ritorno le contrazioni si susseguono regolarissime ogni 6 minuti

ore 22.00 Sono nella vasca da bagno, ormai sono certissima, nemmeno l’acqua le ha sedate. Telefono a Daniele che dorme dalla nonna insieme alla cuginetta per augurargli la buona notte (l’ultima da figlio unico), non gli dico nulla, domani avrà una sorpresa. Chiamo anche la mia ginecologa che mi dice di rimanere in vasca 20 minuti, di stendermi poi sul lato sinistro per altri 30 minuti e di partire per l’ospedale se le doglie continuano ad essere ogni 5 minuti o meno

ore 23.30 Partiamo per l’ospedale, dopo 4 minuti siamo già lì. Non ho molta fiducia sul ricovero perché sento che la testa è ancora alta, infatti decido di non scaricare la valigia dal portabagagli.

23.40 In reparto mi attaccano al monitoraggio e mi sembra che le contrazioni diminuiscano, però ok ci sono. La visita conferma l’avvio del travaglio, c’è sangue e collo dilatato per più di 2 cm. Decidono di ricoverarmi.

 

Prec1 of 2Succ
Usa i tasti ← → per navigare