Pesci


pesci.jpgPESCI  

 

19 febbraio – 20 marzo  

 

I Pesci sono rappresentati dall’immagine di due pesci rovesciati, che nuotano in senso inverso l’uno all’altro.
Questo duplice segno d’acqua è il simbolo dell’eterno movimento delle onde che non si arrestano mai e si lasciano trasportare ovunque, senza volontà, dal vento di tempesta.
I pianeti dominanti sono Giove e Nettuno.
Nella mitologia greca, Nettuno è il Dio degli abissi, abita in un palazzo in fondo al mare e per visitare il suo regno si fa condurre da un cocchio tirato da cavalli marini. L’influsso di Nettuno si fa sentire sull’individuo inteso come parte di un ambiente sociale, più che sull’individuo singolo.
Giove è il più grande dei pianeti e si identifica con la forza che si irradia e che si espande.

IL CARATTERE

I nati sotto il segno dei Pesci sono bambini espansivi, buoni e straordinariamente generosi, si sentono amici di tutti coloro che soffrono. Sono molto gentili, pieni di attenzioni e cercano sempre di fare piacere agli altri.
Di carattere riservato, non amano esibirsi e sono spesso con la testa tra le nuvole persi nel proprio mondo interiore.
La loro viva immaginazione li trasporta lontano, tra personaggi fantastici, in un mondo di sogni tutto loro, nel quale sono capaci di stare per ore, senza bisogno di avere accanto nessuno.
Quando saranno più grandi, potrà loro accadere di rimanere prigionieri di questi sogni, e questo è un pericolo.

Di carattere poco stabile, incoerente e mutevole  possono mostrarsi profondamente diversi a seconda delle persone con cui si trovano. Sono estremamente influenzabili e l’ascendente può completare la loro indole e, talvolta, giungere a modificarla anche completamente. 
Sono bambini superstiziosi e feticisti. Le tasche dei loro vestiti e i loro cassetti sono sempre pieni di pietre, amuleti, portafortuna di ogni genere.

LA MENTE

I bambini nati sotto il segno dei Pesci sono aperti agli interessi più svariati, e la loro profonda intelligenza segue l’ispirazione del momento. Grandi geni sono nati in questo segno, scienziati che hanno lasciato un patrimonio a tutta l’umanità: Copernico, Galilei, Newton, Einstein.
I Pesciolini stupiscono per il loro intuito, indovinano tutto, prevedono gli avvenimenti e intuiscono la verità meglio di chiunque altro.
La loro intelligenza intuitiva, manca, però, di precisione, di chiarezza.

Incontrano difficoltà nel dare forma al proprio pensiero, nello strutturare le proprie idee; la loro emotività è troppo intensa e li sommerge come una marea.
La mancanza di volontà a volte offusca la loro intelligenza; si lasciano trascinare dai sogni, si lasciano andare e rischiano di restare dei dilettanti.
Alcuni Pesci, tuttavia, riescono a dominare l’emotività, a vincere il proprio bisogno di evasione per indirizzarsi verso una meta precisa che è il benessere della collettività.

Hanno una memoria lenta, ma coscienziosa; non riescono, però, a registrare i pensieri astratti e non vi è metodo nel modo in cui classificano i fenomeni della realtà.

PARTICOLARITÀ FISICHE E SALUTE

I Pesci sono bimbi nervosi, di salute delicata.
Non soffrono di malattie gravi, ma per tutta l’infanzia dicono sempre di avere male "qui".
I loro malesseri sono, sovente, immaginari oppure sono talmente lievi che spariscono con la stessa rapidità con cui si presentano.

I piccoli Pesci sono soggetti a raffreddori, influenze e alle forme infettive dovute a microbi: cerchiamo perciò di tenerli il più possibile al riparo dalle infezioni e dal freddo ed è molto importante sottoporli alle vaccinazioni.
I punti più sensibili del loro corpo sono le gambe, i piedi, le caviglie soggetti a debolezza o lesioni.
Dobbiamo curare molto il tipo di calzature e studiare il plantare più adatto.

EDUCAZIONE

I piccoli Pesci, poco pratici di natura, hanno bisogno di lezioni di vita che gli facciano conoscere, da vicino, i particolari della realtà quotidiana. Possiamo cominciare presto ad affidare loro degli incarichi, piccole commissioni, come i lavori di casa, lavare l’automobile, tenere in ordine il giardino.
Sarà un ottimo modo per tenerli legati, in qualche modo, al mondo reale.
Con loro è proprio questo il pericolo più consistente: la possibilità che si chiudano nel loro mondo interiore fino a rischiare il totale distacco dalla realtà.
Aiutiamoli ad acquistare forza, costanza, autorevolezza.

I bimbi dei Pesci sono molto attaccati alla propria famiglia e veglieranno sempre sui loro genitori.
Il modo per farsi obbedire da questi piccoli non è quello di dare ordini; essi difficilmente ci contraddiranno, diranno sempre di si, ma alla fine faranno solamente quello che vogliono. Tuttavia, se, invece di ordini, sapremo dare loro spiegazioni precise di quanto devono fare, con voce calma e dolce, allora, diventeranno i più obbedienti dei bambini.
Questo è il segreto per farsi ascoltare da questi piccoli.

SVAGHI E TEMPO LIBERO

I bambini dei Pesci amano ascoltare racconti e storie fantastiche e sono attratti dai giochi che stimolano l’immaginazione: i burattini, le maschere, i travestimenti.
Adorano giocare a teatro e cambiare spesso personalità, travestendosi con vecchi abiti.

Sono bimbi disinteressati; cambiano le amicizie e gli interessi continuamente e non meravigliamoci se vorranno regalare i propri giocattoli ad altri bambini.

SUI BANCHI DI SCUOLA E OLTRE

I Pesciolini sono scolari distratti, capaci di demoralizzarsi al primo ostacolo e di abbandonarsi, con una certa frequenza, allo sconforto.
La scelta dell’indirizzo di studi e della professione causerà molte discussioni in famiglia.
Disinteressati anche in questo campo, se non hanno le idee già chiare cercheranno di aspettare fino all’ultimo momento possibile per effettuare la scelta.
Nel caso non sappiano che orientamento prendere, noi genitori dovremo aiutarli a passare in rassegna tutte le possibilità.

Una volta effettuata la scelta dell’indirizzo di studi, se, dopo il primo anno, non si rivelassero portati o, comunque, non fossero contenti,  non esitiamo a farli cambiare, poiché nessuno meglio di questi ragazzi sa intuire le proprie necessità.

VIAGGI E VACANZE

I nostri piccoli Pesci si troveranno sempre a loro agio vicino all’acqua, ruscello, lago, fiume o stagno che sia.
Insegniamo loro a nuotare, al più presto; potrebbero appassionarsi allo studio della flora e della fauna sottomarina.

Saranno contentissimi di visitare un porto, di salire su una nave e, magari, di fare una piccola crociera.
Bambini nervosi, hanno bisogno di un ambiente calmo e sereno; un soggiorno in montagna, dove potranno godere della tranquillità della natura, farà loro molto bene.

CELEBRITA’

Isaac Newton, Albert Einstein, Galileo Galilei, Copernico, Michelangelo Buonarroti, Anna Magnani, Elizabeth Taylor, Ornella Muti, Teo Teocoli, Claudio Bisio, Stefano Accorsi.      

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone