Leone


leone.jpg LEONE   23 luglio – 22 agosto  

 

Questo segno è simboleggiato dall’immagine di un leone, animale fiero, di una bellezza imponente, inattaccabile e sicuro di sé nel proprio regno.
I nati sotto questo segno sono orgogliosi, fieri della propria immagine, intelligenti, creatori, dotati di una vitalità senza limiti, riescono quasi sempre in ciò che intraprendono.

Il Sole, pianeta del Leone, è fonte di vita, di energia, di splendore, vitalità e autorità per i nati del segno che, a loro volta, irradiano di vita e di calore le persone che li circondano.

IL CARATTERE

 

Il segno ascendente ha grande importanza per i nati del Leone, perché può modificare la personalità o far trionfare le caratteristiche del segno stesso.
I bimbi del Leone sono dotati di una vitalità sorprendente e inesauribile. Sono il simbolo dell’azione, del dinamismo, della tenacia.

In generale, i nati del Leone sono estroversi e comunicano facilmente i propri sentimenti.
Autoritari, amano comandare e attirare l’attenzione su di sé.
Sinceri, fiduciosi, molto generosi, desiderano e amano rendere felici le persone che li circondano e non sono mai meschini.
Molto orgogliosi, hanno la tendenza a fantasticare e ad alterare la verità per stupire gli altri.
I bambini e le bambine del Leone hanno, sovente, un brutto carattere; collerici, nervosi e violenti si arrabbiano in fretta, ma dimenticano con la stessa rapidità e non serbano rancore.
Sono coraggiosi, amano la lotta, provocano i loro avversari, si battono verbalmente e fisicamente e, anche se tornano a casa pieni di lividi, sono soddisfatti.

Il loro punto debole è la vanità.

 

LA MENTE

 

I ragazzi del Leone sono dotati della straordinaria capacità di sembrare sempre intelligenti: in loro scatta il meccanismo mentale per cui sanno trovare subito frasi, parole, risposte giuste.
Si fanno notare in mezzo agli altri, parlano con autorità, da capi e sorprendono per i loro ragionamenti logici.

Buoni osservatori, colgono scene e dettagli. Sono molto astuti e furbi: capiscono perfettamente quando è in gioco il loro interesse.
Afferrano le occasioni al volo e, in breve, imparano quando è il momento giusto per chiedere un giocattolo, soldi o un permesso.

Modesti conoscitori della psicologia degli altri, a causa del proprio egocentrismo, prendono spesso cantonate; non riescono, infatti, a immedesimarsi nel prossimo e credono che tutti usino il loro stesso "codice d’onore". In questo sono ingenui in modo, addirittura, commovente.
Talvolta, la loro grande sicurezza è eccessiva; vogliono convincere gli altri a tutti i costi, si intestardiscono e se non vi riescono si rinchiudono in un atteggiamento altezzoso e si credono incompresi.
Non ammettono essere contraddetti e se vengono contraddetti, sono leoni feriti.
I Leoncini vedono lontano senza sbagliarsi e se non si lasciano vincere dall’orgoglio, hanno grandi possibilità.

L’attitudine al comando, la rapidità, il senso dell’organizzazione sono grandi doti che possono condurli a vivere grandi destini politici.
Grandi uomini politici e dittatori sono nati sotto il segno del Leone: Mussolini, Napoleone, Fidel Castro, Cavour.

Il fascino, la nobiltà, la generosità, la fierezza sono parte delle loro doti intellettuali.

 

PARTICOLARITÀ FISICHE E SALUTE

 

Questi ragazzi hanno una salute di ferro e raramente sono malati.
Molto esuberanti, spesso superano i limiti delle loro energie.

Hanno un orgoglio talmente accentuato che, spesso, per stupire compiono qualsiasi sforzo.
Nati in un segno solare, i piccoli Leone hanno la pelle delicata e sono molto sensibili ai colpi di sole e alle infiammazioni cutanee. Quel sole che adorano non è sempre benevolo con loro.
Hanno gli occhi delicati, belli, ma da sorvegliare con attenzione, perché soffrono spesso di disturbi alla vista.
Da adulti dovranno stare attenti ai disturbi circolatori e alle malattie di origine cardiaca.

 

EDUCAZIONE

 

Tutti i bambini del Leone amano sentirsi importanti e hanno sempre bisogno di essere ammirati; un Leone che non si sente circondato dell’ammirazione del suo ambiente è un Leone che non si sente amato e che ne soffre.
I bambini del Leone sognano di dirigere, creare, organizzare.
Noi genitori dobbiamo renderli responsabili e non prenderli mai in giro.
La dolcezza è un elemento indispensabile con questi bambini.

I Leoncini sono bambini suscettibili e permalosi, per cui se dobbiamo muovere loro un rimprovero, anche il più insignificante, non lo facciamo mai davanti agli altri, soprattutto se estranei, perché ne soffrirebbero terribilmente e tenderebbero, per orgoglio, a ribellarsi con violenza.
Fin dalla più tenera età, noi genitori, dobbiamo manifestare a questi bambini amore e fiducia totale e responsabilizzarli dei loro atti.
I bambini del Leone tollerano con difficoltà l’arrivo di un fratellino. Sensibili ed esclusivi, avranno l’impressione di essere defraudati dell’affetto dei genitori.

Per ricompensarli di quello che hanno impressione di perdere, facciamo loro qualche regalo sentito trattandoli con dolcezza e tenerezza.
 

SVAGHI E TEMPO LIBERO

 

I bambini del Leone amano i divertimenti e le feste; ridono, cantano, ballano, fanno chiasso. Si circonderanno di amici che verranno a giocare a casa vostra e organizzeranno tutto proprio come dei piccoli padroni di casa perfetti.
Preparano con cura ogni cosa e fanno in modo che tutti si divertano.

I bambini di questo segno riusciranno molto bene negli sport individuali; atletica, nuoto, equitazione, bicicletta.
Hanno una grande passione per i giochi di società, dal monopoli ai giochi di carte.

 

SUI BANCHI DI SCUOLA E OLTRE

 

I bambini del Leone riescono, in genere, a essere bravi scolari, perché sono dotati di un’ottima capacità di applicazione e di organizzazione.
Sanno come organizzare gioco e lavoro con metodo.

Grazie alla loro "presenza" sanno imporre la disciplina e il rispetto.
Non sanno, però, misurare le loro forze e il loro valore e spesso, per orgoglio e ambizione, si spingono troppo oltre, su strade troppo difficili, collezionando insuccessi.
Riusciranno, comunque, sempre a superare tutti gli ostacoli, grazie alla forza e all’energia che posseggono.

Da adulti saranno in grado di occupare qualsiasi posto che richieda capacità organizzative e direttive, ma dovranno controllare il loro carattere autoritario che potrà attirare antipatie.

VIAGGI E VACANZE

I Leoncini amano le vacanze al mare, in paesi caldi, pieni di sole.
Hanno bisogno del clima caldo, ma allo stesso tempo sono bimbi dalla pelle delicata, soggetti ai colpi di sole.

Una vacanza o un viaggio sarà per loro un’avventura divertentissima; ritorneranno pieni di ricordi e di avventure da raccontare.
Se d’inverno li porteremo in montagna saranno felicissimi di imparare a sciare, sfogando, al sole e all’aria aperta, la propria vitalità.
Saranno desiderosi di conoscere paesi diversi, con costumi e abitudini diverse.
Impareranno la lingua con facilità e si ambienteranno rapidamente.

 

CELEBRITÀ

 

Fidel Castro, Mata Hari, Napoleone, Cavour, Giancarlo Giannini, Madonna, Sean Penn, Kevin Spacey, Jennifer Lopez.      

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento