La responsabilità è dei genitori per gli illeciti dei figli minorenni


Buongiorno,

oggi mia figlia di 14 anni a novembre, è stata aggredita, prima verbalmente poi fisicamente da una sua ex compagna di scuola media. Prima l’ha strattonata, poi l’ha tirata per i capelli, infine le ha dato una testata al volto.

La diagnosi è la seguente: trauma distorsivo del rachide cervicale ed escoriazioni multiple.

Avvocato, da lei vorrei sapere come devo comportarmi, io voglio denunciare il fatto. Il mio istinto mi diceva di andare a parlare con i genitori ma la mia ragione no!

Come devo procedere per vie legali?

Adesso mia figlia ha paura perché questa ragazza lo scorso anno ha portato un taglierino a scuola.

Grazie della sua disponibilità



Cara Cetty,

 

poiché la ragazza che ha aggredito tua figlia è minorenne puoi agire, quale genitore esercente la potestà, nei confronti dei genitori della ragazza ai sensi dell’art. 2048 e 2043 codice civile.

Sotto il profilo penale, invece, potrai sporgere denuncia presso il Comando dei Carabinieri della tua città, spiegando i fatti e indicando, se ve ne sono, gli eventuali testimoni dell’aggressione.

Devi inoltre continuare a certificare, dal medico curante, l’evoluzione delle lesioni fisiche riportate fino alla completa guarigione, anch’essa da certificare, anche in relazione ad eventuali postumi, dal medico curante.

Ricorda infine che per poter agire legalmente dovrai necessariamente rivolgerti ad un avvocato.

 

Auguri

 

Avv. Chiara Donadon

 

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone