Comportamento insicuro


Buongiorno dottoressa,

sono la mamma di Sofia, una bimba di due anni e mezzo e a fine giugno arriverà anche un fratellino!

Sofia è una bimba molto felice e solare, frequenta (sempre con il sorriso e con grande entusiasmo) l’asilo nido da quando aveva 10 mesi… Io esco la mattina molto presto di casa per andare al lavoro (spesso la bimba dorme ancora e la porta il padre a scuola) per poi andare a prenderla a scuola alle 16.00… stiamo tutto il pomeriggio e la sera insieme…
Sicuramente è una bimba un po’ timida, che non si butta subito ma ha bisogno dei suoi tempi per conoscere chi ha accanto…
due sono le cose più "complesse" su cui ho necessità di riflettere:
le poche volte che la lasciamo con i nonni magari per una cena fuori o per un weekend indaffarato la bimba piange disperata anche per mezz’ora di fila, salvo poi calmarsi e divertirsi a più non posso. Cosa devo fare? Non devo lasciarla? Perché questo atteggiamento? Con i nonni sta comunque molto bene e il problema sembra essere solo il momento del distacco.

Il secondo problema è che a volte sembra quasi essere insicura: se non riesce a fare una cosa ci rimane malissimo, non piange e si chiude in un isolamento tutto suo… Come posso farle capire che non importa se non riesce a fare una cosa?

Grazie mille,
Letizia

Salve Letizia,

da quello che mi racconta la bimba la mattina è accompagnata dal padre al nido e non piange, invece quando è lei che la lascia anche se dai nonni, piange, è così? Se così fosse probabilmente Sofia avverte da parte sua il timore di separarsi da lei, o il senso di colpa; si mostri più fiduciosa verso i nonni, e serena nel lasciarla in mani sicure, è una questione che riguarda più lei, piuttosto che sua figlia. Sofia mi dice che è insicura, tutti siamo insicuri quando facciamo qualcosa di nuovo, provi a farle sperimentare qualcosa di semplice per lei, in modo da trovare pian pian la determinazione per scoprire con successo cose nuove.

Saluti
D.ssa A.D’Agostino

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone