Tempi lunghi per guarigione da infezione al dente


Gentile dottoressa,

le chiedo un consiglio. Una quindicina di giorni fa mi sveglio la mattina con un gran mal di denti. Mi dolevano tutti quelli della metà inferiore sinistra.

Essendo domenica e non avendo risolto niente neppure con 4 nimesulide vado al ps dentistico della mia città, la sera. Mi devitalizzano il dente del giudizio (anzi effettuano una pulpitectomia che non so bene cosa significhi ma c’è scritto così sul referto…comunque il mio dente era aperto) e mi dicono di andare il giorno dopo dal mio dentista.

Lui mi controlla e mi dice che prima devo fare la pulizia e poi me lo toglierà. Aspetto 5 giorni (andando avanti a nimesulide) e faccio la pulizia. Mi dicono che con quella il male migliorerà. Attendo altri 5 giorni e finalmente stamattina mi estraggono questo dente, operazione abbastanza complessa, mi mettono anche 4 punti.

Mi danno 5 giorni di Augmentin e Brufen. Sono le 2.30 e sto sveglia dal male, non solo al punto di estrazione ma ancora a tutta la metà inferiore.

Il mio dentista dice che è dolore-riflesso e che passerà quando guarisce quel dente, ma lei cosa pensa? Perché son 15 giorni che soffro, sinceramente non vorrei perdere altro tempo. Cosa mi consiglia, aspetto o ritelefono al dentista e insisto perché mi veda tutti gli altri denti?

Grazie anticipatamente.

Maria

 


Gentile Maria,
spero che ormai stia bene!

La procedura del suo dentista è stata corretta, purtroppo le infezioni hanno tempi di guarigione piuttosto lunghi e a poco servono gli antidolorifici in fase acuta. La vicinanza del dente del giudizio al nervo alveolare inferiore provoca i dolori riflessi agli altri denti (a volte orecchio, occhio, guancia).

Per il futuro le consiglio di fare visite regolari dal suo dentista (ogni 6 mesi) per evitare le situazioni acute.
Saluti

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento