Denti rotti: togliere le radici o ci penseranno i definitivi?

0
68
Gentilissima Dottoressa,
sono una mamma che frequenta il forum di noimamme.it, dove lei fa consulenza.
Mio figlio ha tre anni e mezzo e, quando aveva circa due anni, si è rotto due denti, gli incisivi laterali superiori. Vorrei sapere se, quando escono i denti definitivi, riusciranno a spingere le radici rimaste o se è necessario ricorrere a un’estrazione.
Grazie, attendo una Sua risposta.

Gentile Emy,
la cosa importante è che non ci siano infezioni a carico delle radici residue, perché questo potrebbe disturbare la formazione dei permanenti sottostanti.
Se il bimbo non si lamenta e non ci sono fistole sulla gengiva o episodi ascessuali, allora la permuta non dovrebbe avere nessuna difficoltà, in caso contrario sarebbe buona norma estrarre i residui radicolari.
Cordiali saluti,
Cristiana Potì
Vota questo articolo

Condividi
Articolo precedenteStitichezza e stimolazione
Articolo successivoSinechia delle piccole labbra a diciotto anni
mm
Odontoiatra e specialista in Pedodonzia (branca dell’odontoiatria che tratta la cura dei denti dei bambini) e Prevenzione orale. Per una consulenza gratuita scrivi a info@noimamme.it oggetto: Per la D.ssa Potì