Quantità in grammi e abbinamnti sbagliati



Salve dottoressa,

lo svezzamento del mio bimbo di otto mesiprocede bene, lui è 77cm per 10 kg di peso e il mio pediatra dice che non è insovrappeso vista l’altezza, tuttavia vorrei delle delucidazioni sulle quantitàin grammi dei vari cibi.
Premetto che l’ultima poppata prima di dormire è al seno, alle 8.30 circa,anche se non credo sia molto abbondante dato che ho poco latte. Il bimbo sisveglia molte volte di notte per ciucciare, ma non so se per fame o conforto. Hoprovato a sostituire il suo amato seno con una poppata dal biberon ma lorifiuta. Fatto sta che la mattina non vuole il latte col biberon, riesco afargliene bere 100 ml o anche meno verso le 10. Alle 12 pranza : due cucchiai emezzo di pastina con carne (pollo o manzo o agnello) o pesce e passato di verdureo legumi senza carne con un cucchiaino d’olio e uno di parmigiano, e mezzofrutto o un omo da 60.
Nella pappa serale sostituisco la pastina con crema di riso o cereali misti,cambio la varietà delle verdure (gli propongo carote e patata o broccolo o spinaci)e gli do formaggino o ricotta o robiola o tuorlo d’uovo o omogeneizzato diprosciutto da 60 g e se gli va ancora frutta. Quando mi sembra che beva pocolatte gli do la pappa lattea con frutta solubile.
Per merenda vario con yogurt bianco con frutta o omo di frutta, oppureformaggino e frutta, oppure pappa lattea 150 ml.
Il mio problema è che non sono sicura delle quantità. Quanto latte dovrebbebere un bimbo di otto mesi? Credo 400-500 ml. Posso sostituirli con lo yogurt oil formaggino della merenda? Se si, a che quantità di latte corrisponde unoyogurt bianco o un formaggini mio? Quanti grammi di pastina posso dargli almassimo (lui la mangia volentieri)? E nel complesso in un giorno quanti grammidi cereali? Dato che a volte gli do la pappa lattea a merenda e la crema diriso a cena credo di esagerare. Posso dargli cereali tre volte al giorno? E inche quantità?
Quanti grammi di carne fresca pesata cruda e di pesce fresco dovrei dargli perpasto? Quanti cucchiaini d’olio? Quanta frutta? Le verdure passate in generesono tre quattro cucchiai, vanno bene? Inoltre quando do i legumi a pranzo(piselli o lenticchie)posso dare insieme anche la carne o devo darla a cena? Adesempio io gli do il pollo con i piselli che gli piace un sacco. Posso dare apranzo carne e la sera pesce o nuovamente carne,oppure devo sempre dargli ilformaggio ipolipidico alternato al prosciutto? Inoltre se do un formaggino amerenda non potrei dargli la ricotta a cena o si? Troppi formaggi non fannomale?
il mio pediatra pensa che potrei dargli al posto della pappa serale una poppatadi latte col biscotto per essere sicura che prenda abbastanza latte, che nepensa? Le ripeto che il bimbo prende il seno per addormentarsi quindi assumedel latte anche se non saprei quantificarlo.
Inoltre quali sono gli abbinamenti di cibi da evitare per una correttaalimentazione ed evitare problemi di digestione?
Mi scusi la tempesta di domande, ma a volte i pediatri sono un po’"ermetici".

Risponda se può, grazie


 

Caspiterina…
Allora vediamo di fare un po’ d’ordine. Lo schema dei pasti a 8-10 mesi è ilseguente:
Normalmente 4 pasti nella giornata.
Due pasti sono a base di latte, con latte materno (ove disponibile) oppurelatte adattato di proseguimento (circa 250 ml a pasto) o yogurt (1 vasetto diyogurt intero).
Due pasti sono a base di minestrina, con il seguente schema:

– 200-250 g. di brodo di verdure o brodo di carne + 40 g. di passato diverdure;
– 30 g di cereali (pastina, semolino, creme multicereali);
– carne (omogeneizzato 80 g.) o formaggino (40-50 g) o prosciutto cotto (40-50g) o pesce (80 g) o un tuorlo d’uovo;
– 1-2 cucchiaini di olio extravergine di oliva.

Per quanto riguarda gli abbinamenti in linea generale i legumi con i cerealisono considerati piatto unico e quindi non c’è bisogno di aggiungere carne,uova o latticini come fonte di proteine. Ad ogni modo se al bambino piace ilpollo con i piselli daglieli pure tranquillamente, non avrà problemi didigestione per questo. Piuttosto è da evitare l’abbinamento uova -legumi,carne-formaggi.
Per quanto riguarda il latte, non ho ben capito se prende il seno la mattinaappena sveglio. Comunque penso che il bambino essendo abituato al seno, rifiuti il latte nel biberon per la tettarella molto diversa dalrassicurante seno (immagino che non prende neanche il ciuccio o poco). Se hail’impressione che prenda poco latte (è difficile quantizzare in caso diallattamento materno), abitualo poco alla volta con latte di proseguimento ebiscottino dandoglielo con tazza e cucchiaino e poi passa al biberon facendoattenzione che il foro della tettarella non sia troppo piccolo. Se il bambinofa fatica a tirare si stanca e poi non ne vuole più. Il latte vaccino siintroduce solo dopo l’anno di età.
Ciao
Vittoria

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone