Dieta ipocalorica e allattamento



Gentile dott.ssa,

Le scrivo affinchépossa aiutarmi a perdere un po’ di chili di troppo!

Prima di rimanereincinta pesavo 63 kgper 163 cmdi altezza. La mia ginecologa ha dovuto sottopormi ad una terapia ormonaleprima di rimanere incinta che mi ha fatto prendere ben 7 chili, per cuiall’inizio della gravidanza pesavo 70 Kg.

Durante la gravidanzaho preso 16 chili e una volta partorito sono arrivata a pesare 76 Kg.

Sto allattando enonostante questo, sono passati 5 mesi dalla nascita di mia figlia e non hoperso un grammo! Tra qualche giorno inizierò lo svezzamento e stavo seriamentepensando di mettermi a dieta, ma ho paura di far diminuire la produzione dilatte.

Le chiedo di darmiqualche consiglio perché è evidente che sto commettendo degli errori alimentari!

La ringrazio tantissimo


 

Cara Carlotta,

l’allattamento rappresenta uno stato fisiologico particolaredal punto di vista del metabolismo in quanto c’è una notevole richiesta dienergia per la produzione di latte; se avessi intrapreso una dieta ipocaloricain questo periodo saresti dimagrita un po’ ma avresti perso rapidamente il tuolatte. Ora che inizi lo svezzamento al piccolo puoi adottare un regimealimentare equilibrato moderatamente ipocalorico. Ti consiglio di rivolgerti adun bravo nutrizionista, che dopo aver fatto una corretta valutazione alimentaree del tuo stato nutrizionale, potrà prescriverti uno schema personalizzato eper questo di sicura efficacia. La volontà al raggiungimento degli obiettivinon ti manca e sono sicura che riuscirai ad ottenere dei buoni risultati.

Buona fortuna

Vittoria 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone