Stimolazione difese immunitarie e cura


Dottoressa buongiorno,

volevo un suo consiglio in merito alla cura che mi è stata prescritta per la mia bimba di 4 anni che frequenta la scuola materna e fin da piccola è sempre stata cagionevole di salute e soffre spesso di bronchite.

Inoltre a 10 mesi, per un sfortunato episodio, ha contratto il Bacillo di Koch non sviluppando la malattia per fortuna ed è stata sottoposta a un ciclo di 6 mesi di antibiotico.

La pediatra mi ha prescritto: Echinacea, Ribes nigrum, Rosa canina x 10 gocce 1 volta al di. 10 granuli di Medorrhinum e 1 tubo dose di Homeos 1 volta a settimana. Il tutto fino ad Aprile 20 giorni al mese.

Grazie anticipatamente.


Gentile Antonella,

ritengo che i consigli fitoterapici che le ha prescritto la pediatra per sua figlia siano ottimali.

Sono volti a una stimolazione delle difese immunitarie della sua bambina per aiutarla ad affrontare le molteplici infezioni cui si va incontro nella stagione invernale.

Non sono un’omeopata né mi intendo di omeopatia quindi non sono in grado di giudicare l’opportunità degli altri due prodotti, so comunque che si usano nella prevenzione influenzale (l’Homeos) e nel trattamento dell’irritazione cronica delle mucose e dell’astenia.

Cordiali saluti

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone