Pelle


Gentilissima Federica
ti scrivo perchè ciclicamente ho dei problemi di pelle e di cute. Con i cambi di stagione e nei periodi di stres/stanchezza la mia pelle (che non è mai stata bella) peggiora visibilmente, diventa molto più grassa e impura sul corpo ed in particolare sul viso e molto molto più secca sul cuoio capelluto, causandomi fastidio, prurito e desquamazione.
Il mio medico (non dermatologo) ha sempre minimizzato il problema che, dopo qualche tempo, si è sempre risolto da solo.Facendo qualche ricerca in internet ho trovato che potrebbe essere un problema di mancanza di sali minerali e, in particolare, di magnesio e potassio.
Hai dei consigli da darmi in merito?
Grazie mille.
Chiara



Ciao Chiara, innanzi tutto mi scuso per il ritardo nella risposta.  La pelle è un organo estremamente complesso perchè oltre ad avere una sua fisiologia, in un certo senso diventa anche lo specchio fisiologico di altri distretti dell’organismo. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei disturbi dermatologici ha un’origine multifattoriale e risulta spesso difficile isolare le singole cause. Come poni in rilievo nella tua domanda, fattori endogeni come lo stress, la stanchezza, magari anche una dieta non completamente bilanciata, vanno a sommarsi a componenti esogene come i cambi di stagione, il sole, il caldo, l’aumento dell’inquinamento che si ha con l’arrivo della stagione calda, formando un mix che può avere un effetto deleterio sulla pelle. Escludendo quelle che sono le cause puramente patologiche che possono ripercuotersi sulla salute della pelle (ad esempio lievi problemi epatici che necessitano di un periodo di disintossicazione alimentare), per i problemi che riferisci ti consiglierei una terapia riequilibrante a base dei cosidetti fitocomplessi amici della pelle: Viola tricolor TM; Fumaria officinalis TM e Arctium lappa T.M  (è la bardana). La posologia è di 40 gocce di ognuno 2 volte al giorno sciolte in mezzo bicchiere d’acqua da prendere dopo i pasti principali. Come crema base per il trucco (che specialmente con l’arrivo del caldo deve essere leggero e con prodotti termoresistenti), ti consiglierei una crema a base di bardana e rosmarino (spesso c’è anche la calendula come decongestionante).
Ottima è anche l’integrazione del magnesio (specie in questa stagione) ma anche dello zinco (evita però di prendere i mix tutto insieme perchè spesso l’assorbimento di alcuni oligoelementi impedisce l’assorbimento di altri).
Per quanto riguarda il cuoio capelluto il consiglio è sempre lo stesso, evita lavaggi troppo frequenti, usa dei detergenti privi di schiumogeni (ce ne sono diversi tipi in farmacia), riduci al minimo i trattamenti coloranti/decoloranti e simili, e tieni presente che i capelli possono essere lavati anche solo con acqua, uno shampoo a settimana può essere sufficiente, gli altri lavaggi si possono fare anche solo con acqua.
Mi scuso ancora per il ritardo, per ulteriori informazioni sono a disposizione
Federica

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone