Verdure più appropriate in caso di coliche


Gentile dottoressa, avrei bisogno di un suo parere: per un bimbo di 5 mesi che soffre di colichette, desidererei sapere quali sono le verdure più adatte per il brodo filtrato usato poi nelle pappe e se è opportuno adoperarlo tutti i giorni sia a pranzo che a cena.

Poi come liofilizzato di carne, quale specie lei consiglia più di usare tra quelle in commercio (pollo, tacchino, coniglio ecc.)

Ringrazio molto

Luciana 

Uno svezzamento anticipato al quinto mese richiede una lentezza in più nell’introdurre gli alimenti che costituiscono la pappa. Si inizia di solito con brodo vegetale preparato solo con carote e patate senza passato di verdure, farina di cereali precotti, olio evo e basta. Se tutto va bene, il passo successivo, dopo una decina di giorni o poco meno, è quello di introdurre il liofilizzato di carne: coniglio e agnello fino al sesto, settimo mese, poi tacchino, poi pollo, poi manzo e pesce attorno all’ottavo mese. Dopo alcuni altri giorni, diciamo sempre una settimana dalla introduzione del liofilizzato, si può iniziare con il passato di verdure che, dopo dieci, quindici giorni dall’introduzione delle prime pappe, possono essere anche zucchine, qualche foglia di bieta, un pezzo di finocchio oltre alla solita carota e alla solita patata. Anche le nuove verdure vanno introdotte una alla volta a due o tre giorni di distanza dalla precedente. Il brodo vegetale dovrà essere 150-180 gr in totale, o poco più e in questa quantità dovranno essere contenuti il liofilizzato (prima mezzo poi intero), i due cucchiai al massimo di passato di verdure e tre cucchiai rasi di farine precotte o comunque 20 gr di farine ogni 100 gr di brodo vegetale. Il parmigiano non è, per ora, consigliato. Uno svezzamento condotto in questo modo difficilmente può essere responsabile di coliche gassose. Ovviamente la pappa sostituisce la poppata e se il bimbo è ancora allattato al seno non bisognerebbe concedergli latte materno dopo la pappa a meno che non lasci molta parte della sua porzione di pappa. Se non vi è intolleranza al latte, il liofilizzato di carne può essere ogni tanto sostituito con 30 gr di ricotta rigorosamente di mucca. La seconda pappa può essere introdotta dopo un mesetto dalla introduzione della prima e solo se la prima è ormai ben accettata e ben digerita. Di solito si introduce attorno al settimo mese. Il bimbo, al momento della somministrazione della pappa a cucchiaio, deve essere rigorosamente seduto di fronte a chi lo alimenta e messo sul seggiolone, mai in braccio.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone