Variazioni di temperatura


 

Salve,

mio figlio, quasi 20 mesi e sempre in buona salute, ha iniziato col raffreddore da un mesetto, raffreddore che non si è mai sfogato molto e che ha manifestato anche tosse grassa. il 6/11 ha avuto un po’ di febbre 38,4 rettali passata in un giorno. Il 15/11 nuovamente 38,4 rettali e da quel giorno tutte le sere ha 37,6 – 38 rettali, mentre la mattina è privo di febbre. Sabato 21/11 la mattina si alzato con 36,7 rettali, pomeriggio 39,6 rettali e dopo tachipirina in gocce la sera aveva 37,1 rettali. Da ieri (domenica) stessa cosa, ossia sfebbrato al mattino e 37,8 rettali serali.

Non so cosa pensare, il pediatra l’ha visitato e dice che ha leggermente la gola arrossata ed è un po’ raffreddato, ma i polmoni sono a posto. Inoltre stanno spuntando tutti e quattro i canini e questo, a parere del pediatra, può essere causa di febbricola serale. La settimana scorsa abbiamo anche dato al bambino le supposte di mucosolvan per la tosse.

Cosa mi consiglia di fare? Immagino che i picchi di febbre siano dovuti a virus, ma la febbrina serale mi preoccupa anche perché alcune mamme mi dicono potrebbe essere un focolaio ai polmoni. Il bimbo sta bene, mangia anche se di notte fa risvegli più frequenti, ma col ciuccio si riaddormenta in due minuti.

Potrebbero essere i denti associati ad un po’ di raffreddamento? Inoltre stiamo facendo l’inserimento al nido, posso mandarlo nonostante queste lineette serali? Lo manderei solo per dargli continuità all’asilo, tanto nonostante sia stato a casa la settimana scorsa non è cambiato nulla.

La ringrazio moltissimo, saluti

Mariangela

Variazioni di mezzo grado o poco più tra misurazione della mattina e della sera, specie se dopo cena, sono normalissime, pertanto, se di mattina il bimbo ha 36,7, la sera sarà normalissimo riscontrare un 37,2 fino a 37,5°C. Per soli 3 decimi in più rispetto a quanto ci si aspetterebbe proprio non è il caso di allarmarsi.

Se il bimbo è assolutamente privo di sintomi, è vivace, mangia volentieri, dorme bene la notte, non credo che ci sia motivo di preoccuparsi. Mandalo all’asilo se sta bene e non preoccuparti se non oltre 38°C. Ma il mio consiglio, anche se non troppo scientifico, è quello di non misurare più la febbre al piccolo.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento