Tosse secca e catarro


Gentile dottoressa, 
Il mio bimbo di 11 mesi , qualche giorno fa, si è ammalato, senza febbre, ma con una tosse secca e con le secrezioni acquose. Dopo di che la tosse è diventata catarro, ma finora ho fatto solo la fisiologica nel naso ma, cosa posso fare con l’aerosol? Posso usare il Bisolvon gocce, diluito con la fisiologica per diluire il catarro? Se no, vi prego mi dite cosa posso usare? Non voglio usare sciroppo, perchè è molto piccolo e finora ho usato solo paracetamolo. 
Grazie, Olta

 

La trasformazione di una tosse secca in tosse catarrale con muco più o meno abbondante e più o meno denso è un fenomeno fisiologico che avverrebbe comunque anche senza l’utilizzo di fluidificanti come il Bisolvon o altri. Questi farmaci non fanno altro che accelerare il processo e possono avere la loro utilità sovrapponibile, però, ad altri interventi come quello di umidificare l’aria che respira il bambino oppure, semplicemente, fare bere molti liquidi. Vi è un unico inconveniente possibile quando si somministrano fluidificanti ed è il fatto che la maggior quantità di muco, o meglio, il maggior volume assunto dalle secrezioni bronchiali, in un bimbo molto piccolo, ancora poco capace di espellere il muco stesso con la tosse, potrebbe portare ad un suo accumulo eccessivo nei bronchi con relativo aumento della difficoltà respiratoria, specie in alcuni bambini con lume, cioè con diametro bronchiale ancora costituzionalmente un po ristretto. Quindi, generalmente, quando una tosse secca si sta trasformando spontaneamente in tosse più matura, cioè in tosse cosìdetta grassa con maggior produzione di muco, potrebbe essere più che sufficiente umidificare l’aria della stanza dove vive il bambino e contemporaneamente somministrare più liquidi. In ogni caso, se si deve scegliere una via di somministrazione di un farmaco mucolitico, meglio l’aereosol perché l’azione è più diretta, non si ingewriscono zuccheri o altre sostanze attraverso lo stomaco, spesso anch’esso disturbato dall’infezione virale in atto e l’azione più veloce.

 

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone