Tosse perenne


Buongiorno, ho un bambino di 3 anni che ha perennemente la tosse. Abbiamo fatto 3 cicli di cura tra antibiotici vari, aerosol e cortisone, ma puntualmente appena finiamo l’antibiotico dopo al massimo 3 giorni ricompare la tosse, è più di un mese e mezzo che stiamo combattendo non ne posso più… Mi da qualche consiglio su cosa fare? Potrebbe essere allergia? Grazie mille.

 

 

In età prescolare le forme catarrali sono frequentissime, si sa, ma sono anche quasi tutte virali, quindi difficilmente necessitano di antibiotico. Io non sono in grado di capire il tipo di tosse del bimbo, è evidente, quindi mi risulta difficile consigliarti sul da farsi. Se, tra i familiari come genitori o fratelli, vi sono casi di allergia, il piccolo può essere un bambino iperreattivo che sviluppa sintomi importanti e molto catarro ad ogni minima aggressione virale. In questo caso, se fosse possibile, se il bimbo frequenta l’asilo o la scuola materna, potrebbe essere allontanato per un mesetto per capire se, tenuto lontano da fonti di contagio, gli episodi di tosse si riducono. In casa bisogna evitare il fumo di sigaretta e se abiti in zona dove l’aria è inquinata sarebbe buona cosa portare spesso e regolarmente il piccolo in luoghi dove può respirare meno allergeni o irritanti come mare o montagna coperta di neve. Se la tosse si presenta spesso o prevalentemente accompagnata da broncospasmo si può pensare ad un consiglio di un allergologo. Inoltre bisognerebbe sapere se la tosse persiste tra un episodio e l’altro, se è prevalentemente notturna o anche diurna, se è associata ad altri problemi respiraotri come apnee notturne o russamento o febbre e quant’altro. Ne so troppo poco per poterti essere più utile di così: mi dispiace.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone