Tosse imitativa o tosse “vera”?


 

Gentile dottoressa,

mia figlia di 11 mesi ha preso a fare da qualche giorno dei versi strani, come se le mancasse l’aria e conseguentemente ad essi, tossisce; ma non sempre, anche dopo aver urlato, tossisce oppure dal nulla.

Ogni tanto starnutisce e le lacrimano gli occhi conseguentemente allo starnuto o anche dal nulla. Ora le chiedo come si fa a riconoscere una tosse puramente imitativa da una tosse "vera"?

Non ha febbre, non tossisce di notte o quando dorme. È sempre allegra e abbastanza vivace..

Grazie

Se sei in grado di escludere anche alcuni colpi di tosse dovuti, magari, ad allergia e non ad una vera infiammazione in gola, se la bimba fa la tosse soprattutto per attirare l’attenzione quando ha persone attorno a lei e in modo assolutamente sporadico, si tratta di tosse imitativa oppure del semplice desiderio di riprodurre volontariamente un colpo di tosse che ha fatto per caso quando ne aveva bisogno e che ora vuole ripetere perché si tratta di una nuova acquisizione di cui sta prendendo coscienza e che la diverte.

Qualche volta i bambini si divertono a fare la tosse anche perché così facendo si grattano un po’ la gola che, magari, è leggermente irritata da qualcosa, anche saliva, che è andato di traverso oppure da qualche granello di polvere che hanno respirato con la bocca aperta.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento