Terapia per bronchiolite

0
575

 

Salve dottoressa,

ho la bimba di 7 mesi con la bronchiolite. Sono molto preoccupata perché già due settimane fa si presentarono una febbre lieve e una tracheite e il pediatra mi disse che era un accenno di bronchiolite. Ho dato Veclam, Bentelan e aerosol.

Il giorno successivo alla sospensione dell’antibiotico, la bimba già presentava qualche decimo di febbre attribuito però alla dentizione. Poi però è comparsa la tosse e febbre alta a 39 dopo altri due giorni.

Il medico mi ha prescritto le punture (Cefoplus) con mezza Bentelan la sera e quattro aerosol al giorno più uno sciroppo Monures (questo il pediatra privato perche quello dell’asl non è potuto venire e per giunta non tollera questi sciroppi).

Ieri sera ho deciso di portarla all’ospedale perche dopo tre punture la febbre non scendeva, anzi, le condizioni della piccola peggioravano.

Dalla tac non è emerso focolaio polmonare, ma solo una brochite diffusa. La mia pediatra, di cui premetto mi fido, mi ha voluto sostituire le restanti punture, che in ospedale mi erano state sostituite con un’altra Cefalosporina più un cortisone intramuscolo, con un antibiotico orale Augmentin (3 ml ogni 8 ore) più aerosol.

Sono molto preoccupata. Lei cosa ne pensa? La cura può essere efficiente o e troppo blanda? Io sto soffrendo molto per la mia bimba. La ringrazio.

Spesso le infezioni respiratorie dei bambini sono virali anche se il pericolo che siano complicate da sovrapposizione batterica è sempre alto. La tua bimba ha fatto un po’ un’altalena di antibiotici iniziando con una ampicillina, proseguendo con una cefalosporina e ritornando, poi, ad un’altra ampicillina dopo essere passata per un’altra cefalosporina.

Insomma, un po’ di pasticcio in base alle opinioni dei vari medici che l’hanno visitata. Non esiste un antibiotico migliore o peggiore di un altro, più efficace o più blando, esiste soltanto un antibiotico più idoneo per quel tipo di infezione, ammesso che di infezione batterica si tratti, oppure più idoneo a quell’altro tipo e la via di somministrazione, se il bambino non vomita l’antibiotico e lo tollera bene senza disturbi intestinali, è relativamente poco influente sull’efficacia.

Io trovo che Augmentin sia una scelta razionale considerando i più comuni germi responsabili delle infezioni respiratorie dei bambini a questa età e ti consiglierei di andare avanti così cercando di fare seguire la bimba da un unico medico almeno fino alla guarigione di questo attuale problema e portandola a controllo ogni terzo giorno più o meno, anche se la vedi migliorare.

Un caro saluto, Daniela

Vota questo articolo