Svezzamento a 5 mesi con coliche


Buon giorno dottoressa.
Ho una bambina di 5 mesi appena compiuti, devo svezzarla perché comincio a lavorare. Ho cominciato con la frutta ed è andata bene, però con la pappa (brodo patata, carota, zucchina, farina di riso e olio di oliva) ha mal di pancia notturna e non dorme. Non ha mai avuto le coliche prima, le do REUFLOR E MYLICON ma senza risultato apprezzabile, è normale all’inizio, cosa posso fare?
Grazie buongiorno.

 

E’ possibile che tu abbia introdotto tutti questi alimenti troppo velocemente oltre che, forse, precocemente. Si tratta, quindi, di ricominciare da capo con la pappa lasciando la frutta visto che non ha mai dato problemi. Dopo alcuni giorni di sospensione della pappa (bastano due o tre giorni), puoi ricominciare preparando un brodo vegetale con sole carote e patate senza verdure verdi e senza aggiungere il passato di queste verdure (non più di 150 gr). A questo brodo aggiungerai 30 grammi di farina di cereali precotti (riso mais tapioca, ma se la bimba non aveva mai introdotto i cereali prima perché alimentata al seno, l’introduzione delle farine dovrà essere più graduale iniziando con un solo cucchiaio, poi due poi massimo tre fino ad arrivare a 30 gr) e un cucchiaino di olio extra vergine di oliva. Se non sei sicura della qualità dell’olio di oliva sostituiscilo con olio di mais. Non forzare la bimba e lascia che mangi solo la quantità che vuole. Se tutto andrà bene, dopo alcuni giorni introdurrai mezzo vasetto di liofilizzato di carne bianca (coniglio, agnello) e dopo alcuni altri giorni potrai introdurre uno poi due cucchiai di passato delle verdure che ti sono servite per il brodo vegetale. Se tutto continuerà ad andare bene, potrai introdurre altre verdure oltre patate e carote (zucchine, finocchio, zucca, qualche foglia di bieta…) ma solo gradatamwnte e solo ben omogeneizzate o frullate o passate con il passa verdure. La pappa sarà quindi completa verso il sesto mese di vita e la quantità totale dovrà mantenersi attorno ai 180 gr. L’introduzione graduale degli alimenti ti consentirà di capire se qualcuno di essi non viene ben tollerato e a quel punto dovrai eliminarlo. Per la frutta: mezzo vasetto di omogeneizzato oppure mezza tazzina da caffè di frutta frullata (mela, pera), cioè mezzo frutto al giorno.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone