Somatomedina C: richiesta chiarimenti.


Ho letto la risposta alla mamma preoccupata perché suo figlio la la Somatomedina C (IGF-1) bassa. Se ero preoccupata prima, ora sono ancora più preoccupata. Mio figlio ha 2 anni e 10 mesi come l’altro bimbo, in compenso è più basso (circa 88 cm) e la somatomedina c è 26. Ma soprattutto io e mio marito siamo alti. Io sono 171 cm e mio marito 188 cm.

Grazie

Sabrina

Per darti una risposta più adeguata dovrei conoscere con maggiore esattezza l’altezza, il peso e la circonferenza cranica del bimbo. Inoltre sarebbe bene sapere le modalità di crescita di voi due genitori alla stessa età del bimbo e almeno tre misurazioni di altezza, peso, ecc., del piccolo ma soprattutto di altezza, distanziate mediamente di 6 mesi l’una dall’altra effettuate in precedenza per capire la sua velocità di crescita staturale. Il valore di somatomedina che mi riferisci si colloca al limite basso della fascia di normalità per bambini fino a 3 anni di età. Infatti, suggeriscono obbligatoriamente approfondimenti diagnostici e dosaggi ormonali valori inferiori o uguali a 15-17 nanogrammi/millilitro fino a 4 anni di età mentre valori superiori a 20 non dovrebbero troppo preoccupare. Dai 4 anni in poi i valori di riferimento cambiano e il limite inferiore di normalità di alza.Sarebbe utile eseguire una radiografia del polso – per convenzione il polso sinistro – per valutare l’età ossea del bambino. Si può, infatti, sospettare una forma di nanismo ipofisario quando si è in presenza, oltre che di valori di somatomedina come sopra riportati, cioè inferiori a 17 nanogrammi/ml, di una velocità di accrescimento staturale inferiore a 6 cm all’anno fino a 4 anni di età, una altezza del bambino inferiore o uguale al 3° percentile – e questo sarebbe il caso del tuo bimbo – , una età ossea di due anni in ritardo rispetto all’età cronologica – per questo serve la radiografia del polso. Se credi puoi scrivermi nuovamente con questi dati senza i quali non ho possibilità di valutare il problema.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone