Si sveglia di notte dopo introduzione pappa serale


Salve Dottoressa,

il mio bimbo oggi ha sei mesi e mezzo. Mangia doppia pappa a pranzo, pastina (spesso controvoglia, la pastina spesso la rifiuta, sarà troppo grossa ancora per lui? sembra sempre che si strozzi e nelle feci ho trovato la pastina intera, che significa?), e a cena semolino con formaggino passato di verdura e brodo.

Dopo l’introduzione della pappa serale invece di poppare di meno poppa di più! Se prima, con la poppata delle venti tirava liscio senza mai svegliarsi fino alle 02,30, ora si sveglia ogni ora, ora e mezza lamentandosi. Lo tiro su, si tranquillizza subito, lo rimetto giù: passate le tre ore ha fame, quindi lo riallatto. Si addormenta e tira tre ore e così per tutta la notte, spesso svegliandosi comunque piangendo.

A intuito secondo me non sono i denti, sarà sete? Il cambio di alimentazione? Le zanzare? Perché all’inizio la pappa la gradiva molto e la finiva in un baleno e ora fa sempre più storie?

Ora gli sono pure uscite tante bollicine rosa/rosse intorno alla bocca e sul mento, è intollerante a qualcosa forse (il formaggino? il passato di verdura?)?

Provo anche a farlo bere ma non sembra molto interessato. Gioca con il biberon e se lo struscia sul dentino che sta per uscire.

Come mi devo comportare, dottoressa? Perché la pappa serale non lo sazia? O forse è il mio latte che sta finendo?

Grazie

Stefania

 


Forse a sei mesi e mezzo la minestrina sarebbe da sostituire con semolino, più omogeneo, o farine precotte diastasate, il cui amido, cioè, è stato predigerito.

In questo caso potresti alternare il semolino da cuocere, scegliendolo a grana fine in modo che rimanga omogeneo e non granuloso in cottura, con le farine di riso, mais e tapioca e con la minestrina da cuocere tipo micron (se le feci la contengono intera, però, meglio aspettare a dargliela continuando con il semolino).

Riduci un po’ le quantità degli alimenti e prova a non dare il formaggino la sera ma solo brodo vegetale con carota, patata, zucchina e bieta più farine precotte, più digeribili, un cucchiaino di olio extra, uno di parmigiano (da evitare, almeno per un po’, se sono comparse bollicine attorno alla bocca), due cucchiai di passato di verdure e un liofilizzato di carne bianca.

Il bambino, molto probabilmente, si sveglia a causa del fastidio che ha alle gengive, o della sete se non gli dai da bere dopo la pappa (comunque spesso i bimbi rifiutano l’acqua), o di alcune difficoltà che ha a digerire. Se hai ancora molto latte, potresti provare a saltare la pappa serale e a dargli solo il tuo latte.

La prima pappa si dà quando il bimbo raggiunge gli otto chili e la seconda non prima di un mese dalla prima e comunque non prima di notare che il bimbo non si sazia più con il solo latte materno, però, se si dovesse saziare ancora, perché non darlo a cena al posto della minestrina?

Quindi: niente parmigiano o formaggino momentaneamente, niente pastina ma solo semolino o farine precotte per alcune altre settimane, una certa attenzione ai liquidi introdotti che al bimbo, ora, servono più che mai perché mangia pappe dalla consistenza più densa e, se puoi, ancora due o tre poppate al seno anche per non fargli sentire troppo il distacco anche fisico da te a causa del minor numero di poppate.

Un caro saluto,

Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone