Scuola a cinque anni e mezzo


 

Buona sera dottoressa,

le scrivo perché vorrei un consiglio riguardo l’età consigliata per cominciare la prima elementare.

Ho una bimba che a febbraio 2010 compirà 5 anni e quindi a settembre avrà 5 anni e mezzo. Noto che ad aggi interagisce molto con bambini più grandi di lei e non lega con quelli della sua età.

È intelligente ed apprende velocemente ciò che le viene spiegato alla scuola materna.

La mia domanda quindi è la seguente: secondo lei è pronta per affrontare le elementari o è meglio aspettare che abbia compiuto i 6 anni e mezzo?

 

Falle godere senza fretta la sua infanzia, che viene una volta sola e mandala a scuola qualche mese più tardi. Le mamme frettolose con bimbi nati nei primi mesi dell’anno sono fiere del vantaggio che possono avere i loro bambini da piccoli ma una grande percentuale di questi bimbi, da adolescenti o da universitari, prima o poi tendono a perdere un anno, come se la natura volesse il suo compenso per essere stata forzata.

Se la bimba dimostra di stare ancora bene all’asilo, cioè si mostra ancora interessata a quanto le viene proposto giornalmente, lasciala pure all’asilo. Se, invece, si dovesse annoiare mortalmente e demotivare, puoi anche provare a farle fare il salto. La mia è una esperienza analoga: anch’io sono nata in inverno e ho saltato un anno: è andato tutto bene fino all’università, dove mi sono iscritta a 17 anni, ma il primo anno è stato un vero disastro e l’ho praticamente perso. Poi, ovviamente, è andata bene tanto che sono ancora qui con voi mamme a parlare di pediatria, ma non posso dire di avere ricevuto vantaggi nell’anticipare la scuola. Ogni bambino, però, è a sé e non si può generalizzare.

Un caro saluto, Daniela

 

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone