Rischio scarlattina e varicella nel nido


Buonasera,

avrei iscritto mio figlio di undici mesi a un centro giochi presso un asilo nido, due volte la settimana per un’ora e mezza ciascuna.

Dovremmo iniziare domani pomeriggio, per questo le chiedo un suo parere urgente sul fatto se mandarlo o meno, avendo sentito che ora nei nidi ci sono stati casi di scarlattina e varicella. Sono malattie che dovrà comunque prendere?

È ancora troppo piccolo, se dovesse infettarsi potrebbe avere conseguenze gravi?

La ringrazio infinitamente come sempre

Distinti saluti,

Francesca


Il bimbo è troppo piccolo per poter essere vaccinato contro la varicella, malattia che sarebbe opportuno non prendesse a questa età, mentre la scarlattina è una infezione relativamente più rara nei bambini così piccoli.

Io penso che, data l’età del piccolo e la relativa poca partecipazione a giochi socializzanti, data la stagione, che favorisce malattie e contagi, pur non volendo inculcare la fobia delle malattie che tanto, prima o poi, in buona parte, sarà destinato a conoscere appena frequenterà asilo o scuola materna, non sia, poi, così necessario, sia per il suo apprendimento che per il suo divertimento, che frequenti un centro giochi, soprattutto n modo così saltuario e limitato nel tempo.

Godrà della vicinanza di altri bambini quando saprà camminare speditamente ma soprattutto quando saprà parlare, cioè al compimento del secondo anno di vita.

Prima di questa età, l’inserimento in comunità è soprattutto una esigenza della famiglia, quando entrambi i genitori lavorano, ma un vantaggio relativo per il bambino e questo, ripeto, indipendentemente dal maggior rischio di contrarre malattie che, anche se reale e presente, non deve dissuadere certe scelte se possono essere psicologicamente o pedagogicamente vantaggiose per un bambino.

Un caro saluto,

Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento