Rigurgiti violenti dopo aver preso latte mellin 1



Buongiorno, sono la mamma di un bimbo nato il 26/12/2008.

Houn problema con il latte in polvere: dopo un po’ che il mio bambino lo succhiadal biberon ha un rigurgito violento.

Questoavviene solo con un tipo di latte, il Mellin 1, che ho utilizzato solo per 3-4volte, e non con quello liquido o con quello materno.

Cheposso fare?

Grazie.


Intanto,auguri per il nuovo nato: il più bel Natale della tua vita, credo.

Innanzituttobisogna capire quanto latte prende il bimbo e se è adeguato alle sue esigenzee non, per caso, in eccesso.

Poibisogna controllare la grandezza dei buchi della tettarella (a tettarella pienadi latte, rovesciata, il latte dovrebbe uscire da solo goccia a goccia e non inun filetto continuo).

Inseguito bisognerebbe sapere se il bimbo si alimenta soltanto con latteartificiale oppure il biberon viene dato in aggiunta al latte artificiale: intal caso si potrebbe dire che il latte artificiale sia di troppo e nonandrebbe più dato.

Parlandomidi latte materno, però, intuisco che il latte artificiale non sia che unaaggiunta al materno, allora ti consiglierei vivamente di lasciar perderel’aggiunta e di allattare il bimbo esclusivamente al seno, anche a costo diaumentare il numero delle poppate al seno.

Diecigiorni di vita sono, per fortuna, ancora molto pochi e l’allattamento al senoesclusivo non è irrecuperabile, anche se, forse, nei primi giorni, la montatalattea è stata insoddisfacente.

Attaccail bimbo al seno ad ogni sua richiesta, anche dieci volte al giorno, se servissee controlla il suo aumento di peso ogni settimana per almeno tre settimaneconsecutive.

Seil calo fisiologico è già terminato, l’aumento settimanale dovrebbe essereattorno ai 150-200 gr, ma se il bimbo si dimostra sazio dopo ogni poppata, nonchiede di mangiare per almeno due ore, due ore e mezzo dopo una poppata, bagnaalmeno sei pannolini di pipì e ha feci di aspetto normale almeno una volta algiorno o anche ogni due giorni, scordati il latte artificiale anche se dovessemomentaneamente crescere un po’ di meno. Bevi molto (almeno due litri, ma anchepiù), mangia bene, in modo sano ed equilibrato, e riposati appena puoi dormendonel primo pomeriggio dopo pranzo.

Seci tieni veramente ad allattare e al benessere del bimbo, riuscirai senz’altronel tuo scopo. Cerca di non farti influenzare da troppi consigli esterni.

Uncaro saluto, Daniela.

 

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento