Richiamo vaccino esavalente e faringite


 

Buongiorno dottoressa,

la disturbo per chiederle un consiglio: venerdì 16 ottobre dovrei far eseguire alla mia bambina di cinque anni il richiamo del vaccino esavalente, parotite morbillo rosolia antitetanica… insomma lei sa di cosa si tratta.

Il problema è che la prima settimana di ottobre è stata assente dall’asilo per febbre e faringite.

È da lunedì-martedì 5-6 ottobre che la febbre è scomparsa, anche se in vista della vaccinazione è ancora a casa (ha ancora saltuariamente qualche colpo di tosse con catarro).

Il pediatra che in quell’occasione l’ha visitata, sentito ieri, ci ha detto, che se non ha febbre può tranquillamente eseguire il richiamo del vaccino. Vorrei un parere anche da lei.

Inoltre consiglia, quando sarà dato il via, di far eseguire anche quello dell’influenza A1/HN1?

La ringrazio vivamente per l’attenzione che vorrà ancora una volta riservarmi.

Saluti, Arianna

Fai un po’ di confusione sulla natura della vaccinazione: un conto è la vaccinazione antimorbillo parotite e rosolia, la classica trivalente che si somministra attorno al 15° mese o giù di lì per la prima volta poi a sei anni come richiamo e un conto è l’esavalente che contiene antitetanica, antidifterica, antipertosse, antiemofiloB, antiepatiteB e antipolio.

A sei anni di solito si fa la trivalente e l’antipolio, cioè una tetravalente se l’antipolio viene unita alla trivalente più la trivalente morbillo parotite rosolia: due vaccinazioni in due punti diversi.

In ogni caso se la bimba è ormai guarita puoi farla vaccinare tranquillamente.

La vaccinazione anti H1N1 è consigliata per tutti i bambini e se la maggior parte di essi verrà vaccinata tutto questo gran pericolo e problema si risolverà, forse, in una bolla di sapone visto che la diffusione del virus sembra già attualmente in fase di regressione.

Comunque io la consiglio anche se non la impongo: più bambini si vaccineranno, prima si risolverà il problema e non dovremo più pensarci.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone