Quantità di feci a due mesi


Buongiorno dott.ssa,

le volevo chiedere se è normale che un bimbo di due mesi in una giornata vada di corpo una sola volta, mentre il giorno dopo nel giro di sei ore (dalle 4 alle 10 del mattino) la faccia quattro volte.

Oppure è sintomo di qualcosa che lo disturba?

Grazie


Nei lattanti molto piccoli, che assumono ancora una alimentazione esclusivamente lattea, soprattutto se latte materno, la quantità e la frequenza delle evacuazioni è molto variabile da soggetto a soggetto, da un giorno all’altro, in funzione della dieta materna e così via. Il numero delle evacuazioni, quindi, non ha nessuna importanza purché l’aspetto delle feci sia considerato normale.

Normali sono le feci di colore giallo oro e di consistenza semiliquida o pastosa con odore sui generis tendente all’acido dei bambini allattati al seno, purché non abbiano una componente liquida troppo abbondante e non siano troppo assorbite dal pannolino ma rimangano, per la loro densità, piuttosto in superficie. In caso di allattamento artificiale è più facile che le feci siano semi solide, un po granulose, di colore giallo cretaceo e di odore un po’ più putrido.

La frequenza della loro emissione è di una o due volte al giorno, mentre le feci da latte materno possono essere emesse anche ad ogni poppata perché il lattosio del latte materno è lassativo.

Le feci da latte materno, inoltre, risentono dell’alimentazione materna e cambiano colore se la mamma assume cibi molto pigmentati come verdure di colore scuro ecc.

Quindi, continua pure a controllare le feci del tuo bimbo ma non tener conto del numero delle evacuazioni se il loro aspetto è nella norma e non tende a diventare sempre più liquido evacuazione dopo evacuazione oppure se il bimbo non ha dolori addominali, molta aria dal pancino, oppure se le feci diventano schiumose e sono emesse in modo rumoroso a spruzzo.

In tal caso, sempre se attui allattamento materno, cerca di capire se hai mangiato qualcosa che sarebbe stato meglio non mangiare per il bene del bimbo come panna, brodo di gallina o brodo di carne grasso, troppi legumi, troppi grassi ecc.,ecc ma non sospendere l’allattamento per nessun motivo.

Se le feci dovessero diventare francamente liquide come acqua porta il bimbo dal pediatra senza attendere.

Un caro saluto,

Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone