Punture di insetti

0
773

    

Buongiorno,

sono la mamma di una bimba di 18 mesi. Un paio di mesi fa, a seguito dell’improvvisa comparsa di numerose bollicine su gambe e braccia (successivamente anche poche sul viso) le è stata diagnosticato un eczema particolarmente pruriginoso da punture di insetto, forse acari o insetti delle piante (?).

Dopo vari tentativi con diverse pomate consigliate dai dermatologi che ho consultato (Advantan, Fucidin, Eurax) e più di un mese di Tinset (che non ha mai dato grandi risultati) il prurito è scomparso ma i "segni" delle bollicine si vedono ancora molto e raramente la bimba sembra grattarsi ancora in quei punti.

Cosa possiamo fare? Cerco di mantenere la sua pelle idratata e uso solo detergenti oleosi (Lenet Oil). Ho paura che quei segni non scompaiano o devo solo attendere?

La ringrazio molto, Alessia

Se la bimba è di carnagione scura, è possibile che gli esiti pigmentati di una dermatite si facciano notare per un po’ di tempo: questo potrebbe succedere anche dopo un’abrasione, una ferita qualsiasi; però, senza vedere la bimba non saprei proprio dirti di più e mi sembra che tu stia facendo tutto il necessario correttamente per idratare e gestire bene la sua pelle, forse fondamentalmente atopica, non posso saperlo. Se hai un dubbio dovresti rivolgerti ad un dermatologo.

Un caro saluto, Daniela

Punture di insetti
Vota questo articolo

Condividi
Articolo precedenteIl suo peso è giusto?
Articolo successivoPeso a nove mesi
mm
Medico chirurgo specializzato in Pediatria e Neonatologia con lunga esperienza Ospedaliera.