Problemi di stitichezza da quando abbiamo cominciato lo svezzamento


 

Salve Dottoressa,

le scrivo perché la mia bambina di sei mesi e mezzo, ancora allattata al seno, da quando abbiamo iniziato lo svezzamento, presenta problemi di stitichezza con evacuazioni minime di feci caprine ed asciutte dopo molta fatica, che costringono al ricorso ogni due giorni ai microclismi.

Lo svezzamento è iniziato a 5 mesi con mezza mela-pera grattugiata più che altro per abituare al cucchiaio e dopo due settimane si è passati al brodo vegetale fatto con carota, patata e zucchina a cui aggiungere, su indicazione della pediatra, due cucchiai di crema di mais, due cucchiaini di olio extravergine, die cucchiaini di parmigiano e, dopo qualche giorno, due cucchiaini di liofilizzato; dopo due settimane abbiamo aggiunto le verdure passate.

Dopo i primi problemi di stitichezza la pediatra ha fatto eliminare la carota e poi anche la patata, aumentando le zucchine e aggiungendo poi, una alla volta, lattuga e bietole, ma la situazione non è migliorata.

Da una settimana la bimba ha sostituito la poppata del pomeriggio con delle merende costituite da yogurt intero più pera fresca da me omogeneizzata e biscottino granulare, oppure farina lattea con biscotto, ma la situazione è sempre la stessa e tale era anche quando, prima di introdurre la merenda, verso le 20.30 la bambina prendeva una pera fresca omogeneizzata con del succo di arancia.

Le sarei grata se potesse darmi qualche consiglio per risolvere il problema evitando il ricorso ai microclismi, poiché ho sempre paura possano creare fastidi.

P.S.: la bambina beve acqua oligominerale con fluoruri tra 0.3 e 0.6 mg/l e fa attualmente tre poppate al seno.

Grazie

Puoi sostituire l’acqua oligominerale con acqua di rubinetto, somministrare fermenti lattici, aumentare i liquidi della sua alimentazione, ridurre, forse, il parmigiano della pappa a un solo cucchiaino se ormai hai introdotto il liofilizzato di carne a dosaggio pieno oppure, addirittura, puoi eliminare il parmigiano, reintrodurre le carote che, se cotte, non producono stitichezza, introdurre i fiocchi di avena, anzi, la pappa ai fiocchi di avena al posto o alternata alla farina di mais.

Con una certa cautela, poi, puoi far cuocere assieme alle verdure un cucchiaio di lenticchie decorticate e infine dovresti verificare se il tuo latte è ancora sufficiente ora che, come penso, avrai forse ridotto il numero delle poppate.

In ogni caso piccoli, transitori, squilibri dell’alvo sono comuni all’inizio dello svezzamento, quando cambia la consistenza degli alimenti introdotti e la loro composizione.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone