Possibile infezione da streptococco?


Gentile dottoressa,
ho letto con interesse le risposte già date ad altre mamme ma vorrei comunque sottoporle il mio quesito in merito alla scarlattina: mia figlia, 3 anni e mezzo, ha contratto la scarlattina a dicembre 2007 ed è stata trattata con terapia antibiotica per dieci gg.
Poi si sono susseguiti una serie di episodi febbrili attribuiti a virus.
Lo scorso lunedì (26.02.08) ha avuto un modesto rialzo febbrile (punta massima 38.5) senza altri sintomi di rilievo a parte la lingua ricoperta di una patina biancastra.
Ieri ha cominciato a lamentarsi per il mal di pancia e non mangia con molto appetito.
Dato che nella scuola materna che frequenta si sono verificati di recente episodi di
scarlattina, potrebbe trattarsi di una forma lieve di scarlattina?
Grazie del tempo che mi vorrà dedicare.
Daniela

Potrebbe trattarsi di una tonsillite o faringotonsillite batterica probabilmente streptococcica: non è detto che tutte le infezioni da streptococco siano scarlattine.
Solo alcuni ceppi di streptococco produttori di tossina eritrogenica sono responsabili di scarlattina, ma senza esantema, anche lieve, non si può parlare di scarlattina. Tolto l’esantema, però, tutti gli altri sintomi riferibili ad infezioni da streptococco sono uguali (febbre, mal di gola, mal di pancia anche se non costante quantomeno frequente, vomito, patina bianca sulla lingua e poi lingua a fragola, linfonodi laterocervicali ingrossati).
Una patina biancastra sulla lingua, però, non basta per fare diagnosi: bisogna che la lingua, dopo pochi giorni, diventi a fragola, cioè rosso vivo e che la gola e le tonsille siano molto arrossate. La febbre produce spesso disidratazione e la lingua patinosa ne è un sintomo. La patina da streptococco è decisamente bianca e spessa, la patina da disidratazione è più sottile e giallo-grigiastra. L’assunzione di latte, yogurth, la presenza di candida sulla lingua, per esempio dopo una prolungata terapia antibiotica e in un periodo di depressione immunitaria, possono dare anch’esse una patina biancastra. Peccato che non posso inviare foto.
Però, anche se resta solo un minimo dubbio di infezione streptococcica è bene far visitare la bimba.
Un caro saluto,
Daniela
   

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone