Poca crescita, perchè?


Gentile dottoressa, mia figlia è nata il 12 3 2012 peso alla nascita 3260 gr, il 16 aprile 4020 gr, 11 maggio 4330 la mia pediatra dice che è poco 330 gr in quasi un mese e mi consiglia di tirarmi il latte per vedere se è una mia carenza o una sua pigrizia…sono appunto tre giorni che tiro il latte e le do 80 ml a poppata, a volte 70, per un totale di 6 poppate…lei finisce tutto quindi non credo sia lei pigra…è il mio latte che non va?attendo risposta intanto la ringrazio aggiungo che urina perfettamente bagna 6 pannolini benissimo le feci 2 o 3 volte invece…….




Quando un bimbo è allattato esclusivamente al seno, infatti, pur di prolungare questo allattamento il più possibile e pur di non abituarlo al biberon, se la mamma ha poco latte, si accettano anche crescite inferiori a quelle, diciamo così, canoniche di 800 gr-1 kg al mese. Però dovrebbe crescere almeno 500 gr, non 300. Ora, nel tuo caso, vi è stata una crescita complessiva di poco più di un chilo in due mesi, quindi una media di 500 gr al mese, che è la crescita minima accettabile prima di decidere di dare una aggiunta di latte artificiale. Lasciamo stare le pesate intermedie. Adesso, avere 90 gr di latte a poppata dopo due mesi di allattamento potrebbe sembrare poco, ma il latte prodotto dalle mammelle mi interessa poco: quello che conta è che la bimba sia sazia dopo la poppata, che chieda di essere alimentata non prima di due ore, due ore e mezzo dopo la poppata precedente, che cresca in peso, come ho detto, attorno al mezzo chilo al mese e che cresca correttamente in lunghezza. Per fare di tutto per aumentare la tua produzione di latte devi stare bene in salute, non avere la pressione bassa, fare una adeguata attività fisica, bere molto, assumere una buona quantità di cereali, mangiare molti finocchi cotti e/o crudi, assumere un po di tisane galattagoghe e allattare la bimba spesso, non meno di ogni tre ore, assicurandoti che ogni volta svuoti bene il seno. Alcuni farmaci procinetici come il peridon stimolano la produzione di prolattina: sotto consiglio sia della pediatra che del tuo ginecologo, potresti provare ad assumerlo per alcune settimane per vedere se ti aumenta la produzione di latte. Riposati a metà giornata mettendoti sdraiata a letto in completo relax come se dovessi andare a dormire la sera e cerca di spezzare la giornata con un buon sonnellino pomeridiano con la bimba vicina a te. Anche il sonno stimola la produzione di prolattina. Se vuoi, fammi sapere come sta andando.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone