Piedino che va “in fuori”

0
126

 

Buongiorno carissima dottoressa Daniela,

mio figlio, di tre anni e tre mesi, da un bel po’ di tempo spesso si lamenta dicendo di aver mal di piedi.

Appurato che questo avviene indipendentemente dal tipo di scarpa indossato, e che viene fuori soprattutto quando è costretto a fare pochi passi, ho sempre preso il problema sotto gamba, pensando si lamentasse per pigrizia e poca voglia di camminare.

Da qualche giorno però mio marito si è accorto che quando corre tiene entrambi i piedi rivolti verso l’esterno, in modo molto evidente anche, e anche quando lo invito a mettersi dritto con i piedi uniti vedo che assumere questa posizione per lui non è normale, ma difficoltoso, tende infatti a girare in piedi verso l’esterno.

Secondo lei è un atteggiamento che ha, o un problema che potrebbe avere agli arti?

La ringrazio per la gentile attenzione, Simona

Potrebbe avere i piedi piatti o un problema di tibie extra o intrarotaterotate. Senza vedere non posso capire. Meglio farlo controllare dal pediatra che lo tiene in cura o anche da un ortopedico.

A tre anni, in certi casi, si può anche mettere, eventualmente, un plantare, non tanto per il piattismo, che non verrebbe corretto, ma per migliorare l’asseto del piede e i suoi rapporti con il resto della gamba.

Un caro saluto, Daniela

Piedino che va “in fuori”
Vota questo articolo