Piange se fa pipì

0
268

 

 

Gentile dottoressa,

Le ho scritto qualche giorno fa, il mio bimbo 2 anni e 10 mesi si rifiutava di fare la pipì nel water non voleva lasciarla andare e lei mi ha consigliato di metterlo sul vasino.

 

Ho seguito il suo consiglio, premetto che cerco di creare per lui una situazione molto confortabile, le bolle di sapone la televisione con i cartoni preferiti, metto il fratellino sul vasino accanto a lui e anche l’orso (ho tre vasini in casa) applaudiamo l’orso quando fa la pipì (aggiungo un po’ di acqua nel vasino dell’orso) lui è felicissimo e porta la pipì dell’orso in bagno e la saluta, il fratellino 10 mesi a volte la fa, incredibile, allora facciamo le feste anche a lui. Insomma cerco di metterlo a sua agio.

 

Purtroppo però lui si rifiuta di fare la pipì, non vuole che esca e non la fa più neanche nel pannolino. Non lo vuole, mi dice sempre "pipì no" la tiene per 4/5 ore poi non ce la fa più e inizia a dirmi "mamma pipì no" e si agita fino a quando la lascia andare e poi piange, allora lo tranquillizzo e portiamo i pantaloncini con la pipì in lavatrice e li laviamo insieme.

 

Ho provato ha rimettergli il pannolino ma lui non lo vuole e mi continua a dire pipì no e anche con il pannolino fa la stessa scena. Appena la fa, vuole toglierlo e salutare la pipi.

 

Sono preoccupata, non lo mai sgridato e non lo mai assillato ho sempre lasciato che sia lui a chiedermi, ho sempre cercato di mettere il tutto sotto forma di gioco.

 

Cosa devo fare?

 

Grazie mille

 

Roberta

 

Il tuo bimbo sta semplicemente imparando a trattenere la pipì quando gli scappa e a controllare così i suoi sfinteri. Quando dice "pipì no", magari mentre la sta per fare o la sta facendo vuole semplicemente dire: "mi scappa forte ma riesco a non farla uscire", cioè ti faccio notare che sono finalmente capace di trattenerla.

 

Quindi, quando dice pipì no, devi, paradossalmente, congratularti con lui perché sta imparando, in un certo senso, a farla quando vuole lui: la minzione sta diventando un atto volontario.

 

Un altro po’ di pazienza e vedrai che dopo il no verrà il sì e ti avvertirà proprio quando sentirà lo stimolo e vorrà farla nel vasino o nel wc.

 

Vedrai che ci manca poco. Per il piccolo è diverso: lui sta imitando ma non c’è ancora in lui la coscienza precisa di quello che sta facendo. Non fare l’errore di abituare troppo presto anche il piccolo, potresti ritrovartelo enuretico fra qualche anno.

 

Aspetta con calma un altro mesetto o al massimo due e vedrai che finalmente il grande imparerà perfettamente come ci si deve comportare.

 

Un caro saluto, Daniela

Piange se fa pipì
Vota questo articolo