Pastina o semolino a sei mesi?

0
1035

Gentile Dottoressa,

oggi ho introdotto per la prima volta dopo un mese dalla prima pappa a pranzo, anche quella a cena.

A parte il fatto che 180 gr. di brodo con 2 cucchiai di passato, olio e un formaggino Mio si trasformano in una brodaglia troppo liquida, secondo me, la pastina che ho comprato (i cuoricini della Mellin) quasi strozzavano Valerio, più di una volta (e premetto che non lo ingozzo, anzi, gliela do con un cucchiaino piccolo).

Ci metto una vita, la pappa si raffredda, gliela riscaldo, insomma, ho iniziato alle 19,30 e alle 20,15 eravamo ancora quasi in alto mare. Poi ha iniziato a stropicciarsi gli occhietti (lui alle 20,30 massimo 21 dorme), l’ho preso in braccio, ha fatto qualche ruttino piuttosto violento e poi s’è addormentato subito.

Allora mi chiedevo, devo prendere la micro pastina? Dopo tutto ha appena 6 mesi e mezzo. Fino a ieri ero con il semolino. È preferibile quindi il semolino o la pastina di sera? Posso fargliela meno brodosa? In quali quantità?

Poi ho un altro pensiero fisso: presto tornerò al lavor, io ancora lo allatto al seno, per fortuna, ma ora che sto sempre con lui mi accorgo che nel pomeriggio la sua fame aumenta proprio nelle ore in cui non ci sarò. Allora che fare? Consideri che alle 16,20 dovrò uscire obbligatoriamente da casa per andare al lavoro e tornerò non prima delle 20,30, come mi devo regolare? Alle 10 prende anche la frutta, posso dargli un biscottino in mano nel pomeriggio o durante il giorno? E se sì quale?

Mi da uno schema da seguire tra pappe e allattamento per tenerlo sazio e tranquillo anche se non sarò con lui?

È molto importante per me! Grazie. 

Stefania

 


Si, a sei mesi ai bimbi è meglio dare semolino o farine precotte, riservando la pastina per gli otto mesi o giù di lì. Per ora è già molto che accetti volentieri il cucchiaino e quello che vi è contenuto deve avere una consistenza cremosa e omogenea.

Allora riduci il brodo vegetale a 150 gr o anche meno, utilizza il semolino a grana fine e solo fra un po di settimane la pastina micron. La quantità della pastina o del semolino da cuocere sarà di circa un cucchiaio e mezzo, massimo due se rasi, mentre di farine precotte se ne da il doppio, cioè tre o quattro cucchiai rasi.

Se la minestrina dovesse risultare troppo brodosa anche con queste proporzioni non farai altro che aggiungere uno o due cucchiaini da caffè di crema di riso che,contenendo amido, funge da addensante. Puoi anche aumentare un po’ le verdure omogeneizzate o frullate, ma non di molto.

Di pomeriggio lo allatterai al seno prima di uscire di casa, verso le tre e mezzo, quattro e se dovesse avere ancora fame dopo un po’ potrai lasciargli un po’ di frutta omogeneizzata, ma in tal caso sarebbe meglio dare la prima pappa presto, cioè verso mezzogiorno o anche poco prima, il latte materno verso le tre e un po’ di frutta non oltre le quattro per evitare che non abbia appetito la sera; a meno ché tu non voglia dargli la cena al tuo ritorno, ma penso che sia troppo tardi per il bimbo.

Se il tuo latte fosse ancora molto abbondante, potresti anche pensare di tirartelo e conservarlo in frigo per quando non ci sei, ma con un part-time così relativamente breve non penso che ve ne sia bisogno.

La cena dovrebbe essere alle sette, sette e mezzo così, verso le nove o poco più, prima di dormire, volendo, potrebbe riprendere il tuo latte. Stabilendo di alimentarlo ogni tre ore non penso che ci sia il problema della fame durante la tua assenza, me se volessi dargli tu la pappa al tuo ritorno, dovresti allattarlo verso le quattro e fargli dare la frutta, magari con un biscottino granulato dentro, verso le cinque e mezzo, sei.

In mano può sgranocchiare pane casereccio o biscotto primi mesi, ma di solito le cose solide vengono messe in bocca per gingillarsi e massaggiarsi le gengive e non per nutrimento.

Un caro saluto,

Daniela

 

Vota questo articolo