Padiglione auricolare pronunciato a 6 mesi


Buongiorno Dott.ssa.
Ho un bambino di quasi 6 mesi. Ha il padiglione auricolare un po’ pronunciato e l’estremità superiore tende verso l’esterno. La cartilagine è ancora molto morbida e, soprattutto quando dorme, sta piegata su se stessa sotto il peso della testa. Questo fatto può facilitare che le orecchie stiano a sventola quando la cartilagine diventa più rigida? Ci sono accorgimenti da adottare o semplicemente quando la cartilagine si indurisce, le orecchie prendono la posizione naturale? A quanti mesi la cartilagine dovrebbe indurirsi?
Grazie mille.
Un papà

Per il problema del Suo bimbo La invito a leggere la risposta che ho avuto modo di dare ad un altro genitore con lo stesso problema alcune settimane fa.
Comunque, già dopo il primo mese di vita il bordo esterno del padiglione auricolare, o antelice, dovrebbe iniziare ad irrigidirsi perché la sua iniziale consistenza più molle rispetto a quella dei bambini più grandi dipende dall’influenza ancora esercitata alla nascita dagli estrogeni di provenienza materna, cioè placentare. Esauriti questi, il ripiegamento su se stesso dell’antelice, quel bordino rotondeggiante che contorna esternamente il padiglione auricolare, dovrebbe evidenziarsi sempre meglio ed irrigidire il padiglione stesso riaddrizzandolo. Però, se nel piccolo questo bordino non è formato o è poco evidente e se le orecchie persistono nella loro posizione a ventola, a parte la possibilità di usare delle fascette contenitrici (preferibilmente di giorno) o delle apposite cuffiette di stoffa di dubbia efficacia, prima o poi un controllo dall’otorino sarebbe utile farlo: alcune malformazioni risolvono benissimo con la chirurgia, però non prima dell’età scolare se il problema è unicamente estetico e solo se è di una certa importanza. Un padiglione auricolare normoposizionato è utile anche per ua buona ricezione dei suoni, per questo suggerisco un controllo otorinolaringoiatrico precoce per capire se l’anomalia di forma è tale da pregiudicare la ricezione ottimale dei suoni. Nel suo caso, però, se la forma dei padiglioni auricolari, anche se grandi, è normale, penso che non ci sia altro da fare che aspettare la crescita. Se in età prescolare, cioè tra i 5 e i 7 anni, dovesse persistere una sproporzione eccessiva delle orecchie rispetto alla grandezza del viso, una loro posizione a ventola poco gradevole o la mancata formazione dell’antelice, si può pensare alla chirurgia estetica.
Cordiali saluti,
Daniela Sannicandro

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone