Orecchio tappato: cerume o catarro?

Gentilissima Dottoressa,
torno a chiederle un consiglio.
Diletta (11 anni) ha una forte tosse con un pò di rafreddore, niente di preoccupante ma da ieri sera le si è tappato un orecchio, presumo a causa del catarro.
Per adesso ha fatto un po’ di vapori e un cucchiaino di fluidificante (e 12 gocce di paracodina prima di dormire perchè la tosse così persistente non le permetteva di prendere sonno).
Per risolvere il problema dell’orecchio, devo portarla a fare una visita dall’otorino o posso prima provare con un altro sistema?
La ringrazio e Le faccio i miei più cari Auguri di Buona Pasqua
Alessandra

Cara Alessandra,
è molto probabile che la bimba non senta bene a causa di un po’ di catarro tubarico, ma, a volte, i bambini hanno un tappo di cerume che quando assume dimensioni e consistenza particolari impedisce una buona ricezione dei suoni. E’ quindi meglio, credo, che tu la faccia visitare dal tuo pediatra o da un otorino per capire se deve iniziare una terapia con aereosol per il catarro tubarico o se, semplicemente, deve eliminare il cerume dall’orecchio.
L’aereosolterapia, solitamente, si prescrive con un cortisonico inalatorio (cortinal, clenil) e a volte anche un mucolitico, dipende dai casi e dalle opinioni.
Una visita otorino, in ogni caso, prima o poi è bene farla.
Un caro saluto e Buona Pasqua.
Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone