Nurofen


Salve dottoressa,
le chiedevo una cosa.
ho sempre usato il nurofen sciroppo per mia figlia quando aveva febbre molto alta che non si abbassava con la tachipirina alternandolo ogni 4 ore.
a volte si sente di pediatre che non sono d’accordo sull’uso di questo medicinale, mentre altro lo prescrivono in modo molto blando.
mi chiedo quindi cosa sia meglio prima di tutto e inoltre, dato che mia figlia farà 11 anni ad agosto e pesa più di 46kg, qual è il dosaggio in pastiglie/ capsule perchè se dovessi usare ancora lo sciroppo ne dovrebbe prendere un flacone a dose probabilmente!
la ringrazio molto per la sua disponibilità e cortesia




Man mano che aumenta l’età e cresce il peso del bambino, la dose di ibuprofene calcolata pro chilo diminuisce. Quindi, raggiunti i 40 kg, il dosaggio del farmaco, sempre calcolato pro chilo di peso e da non superare nelle 24 ora si dimezza rispetto a quello consigliato per un bambino di età pre-scolare. Il ché significa che da 20-30 mg pro chilo consigliati nei primi 3 anni si passa a poco più di 10. La dose di farmaco per la tua bimba sarà, quindi, poco più di 300 mg a dose da ripetere massimo tre volte al giorno, ogni 8 ore. Tradotto in quantità di sciroppo sono massimo 3 cucchiai a dose (nella confezione dovrebbero esserci due cucchiaini di capienza diversa, si usa quello da 5 ml che corrisponde a 100 mg di farmaco. Quindi, in caso di febbre non rispondente alla più idonea tachipirina, si possono somministrare al massimo 3 cucchiaini grandi della confezione di sciroppo a dose per un massimo di tre volte al giorno ogni 8 ore. Trattandosi, però, di un farmaco sintomatico e non curativo, si consiglia sempre di somministrare il dosaggio minimo in grado di sortire l’effetto desiderato, dosaggio che potrebbe tranquillamente essere ridotto a due cucchiaini di sciroppo, cioè 200 mg di farmaco a dose. Se la bimba deglutisce le compresse, vi sono da 200 e 400 mg. Basterebbe quella da 200 mg. Il dosaggio per adulti parte dai 60 kg in su. Per quanto riguarda il paracetamolo – tachipirina – , invece, esiste in sciroppo (20ml ogni dose da ripetere, se necessario, anche ogni 4 ore per un massimo di 6 volte al giorno ), in bustine di granulare effervescente da 500 mg (1 bustina a dose), in compresse da 500 mg (1 compressa a dose), in supposte da 500 mg (1 supposta a dose). Fermo restando il dosaggio per ogni dose, anche in questo caso vale la regola di trovare il dosaggio minimo necessario per eliminare il sintomo, che sia la febbre o che siano i dolori articolari o di altra natura. Pertanto la somministrazione ogni 4 ore non è sempre necessaria, bastando spesso ogni 6 o 8 ore. La dose, però, sarà sempre di 500 mg.

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Lascia un commento