Non vuole bere


 

 

 

 

Buongiorno,

il mio bambino ha cinque mesi e mezzo, è nato di 2.800 gr e ora pesa circa 7.800.

 

È sempre stato un mangione e il latte non mi è mai mancato (mai abbondante ma calibrato per lui).

 

Dovendo rientrare presto al lavoro ho iniziato a dargli la pappa a pranzo da circa 10 giorni con grandi risultati. Il problema è che il bambino sembra non gradire più tanto il seno e a volte ciuccia pochino, per avere poi di nuovo fame dopo un’ora.

 

Latte ne ho, anzi, non poppando bene mi si ingorga anche il seno a volte. Questo è un problema perché non prendendo il biberon se gli viene fame mentre sono in ufficio è un disastro.

 

Inoltre, non c’è modo di fargli bere altri liquidi durante il giorno. Non vuole né la tazza né tanto meno il biberon. Come si può fare? può stare senza bere le sei ore che io sono al lavoro?

 

Saluti.

 

Silvia

 

 

 

 

Dal punto di vista "tecnico", si potrebbe provare a dargli da bere con il cucchiaino visto che la pappa è stata ben accettata, oppure spremerti o tirarti il latte residuo dopo la poppata o in altro orario in modo che, se necessario, almeno durante le ore di ufficio, potrebbe ritrovare un sapore conosciuto e amato e potrebbe essere invogliato a berlo.

 

Infine, sempre di mattina, durante la tua assenza, assumendo frutta omogeneizzata o frullata sempre con il cucchiaino, in fondo, liquidi ne prende comunque un pochino. Al tuo ritorno lo attaccherai al seno spesso, in base alla sua richiesta.

 

In ogni caso, quando un bambino ha sete, anche se non è ancora in grado di comprendere questo suo bisogno e non chiede nulla, al momento in cui gli viene proposto qualcosa da bere si da da fare per non lasciarsela scappare, quindi penso che il rifiuto per bicchiere e tettarella sia in parte dovuto a semplice mancanza di sete, quindi non devi preoccuparti più del dovuto.

 

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone