Non è cresciuta in altezza


 

Buongiorno dott.ssa e bentornata.

La mia bimba compirà 4 anni il prossimo 22 settembre. Nata alla 38^ sett. con tc di 2.970 Kg per cm 49 è cresciuta bene fino ai 2 anni mantenendo la stessa curva di crescita sia per l’altezza (75° percentile) che per il peso (tra il 50° ed il 75°). A febbraio 2009, ultimo controllo la bimba misurava 98.5 cm mentre pesava 15,7 Kg. Sono un po’ preoccupata per la crescita in altezza: attualmente potrebbe essere alta circa 102 cm e pesare circa 18 Kg. Sono convinta che sia un po’ cicciottella, è una gran mangiona di pasta, mentre l’altezza lascia un po’ a desiderare. Eppure noi genitori siamo discretamente alti: io mamma 167 cm ed il papà 178 cm.

Lei cosa ne pensa? La bambina ha bisogno di qualche controllo per capire a cosa sia dovuto il rallentamento della crescita in altezza e deve anche un pò dimagrire? Mi può dare dei consigli in tal senso?

Grazie infinite.

Stefania

La tua bimba, attualmente, sia per quanto riguarda altezza che per quanto riguarda peso, si trova attorno al 60° percentile o poco meno; sicuramente un percentile inferiore a quello dei primi anni, ma pur sempre nella norma, senza che si debba pensare ad un sovrappeso importante. Questo percentile è più o meno lo stesso di voi genitori. Se, poi, vogliamo divertirci a calcolare o a presumere dall’altezza di entrambe i genitori l’altezza definitiva che raggiungerà la piccola, una semplice ma efficace regoletta porta al seguente risultato: altezza massima presunta 1,74, altezza minima presunta 1,58, altezza media più probabile, quindi, 1,66 1,67, cioè ugualmente circa 60° percentile.

Questo calcolo è su base genetica, tiene, cioè, conto principalmente della costituzione e della familiarità della bambina, genetica e familiarità che svolgono un ruolo sempre più importante nell’influenzare le modalità di crescita di un bambino man mano che passano i mesi e gli anni di vita, in modo particolare dopo il terzo anno. Pertanto non vedo nulla di anomalo o di strano in questo cambio di percentile ma semplicemente un rispettare il proprio destino evolutivo.

Il peso della bimba non mi sembra particolarmente in eccesso, ciò nonostante, corrette abitudini alimentari e una attività fisica regolare e quotidiana sono da perseguire sin d’ora per evitare errori di cui, in seguito, ci si potrebbe amaramente pentire.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone