Non c’è scarsa crescita!


 

Buongiorno,

mio figlio quattro anni, è alto 106 cm e pesa 18 kg (visita pediatrica settimana scorsa). Da premettere che a seguito di una tosse fastidiosa per una laringite stava comunque mangiando meno ed ha anche vomitato 3 o 4 volte per il muco accumulato.

Comunque il pediatra ha detto che dovrò riandare fra 20 giorni per controllare peso ed altezza, perché da ottobre ad oggi ha avuto un aumento scarso di peso (invece di prendere 600 gr ne ha presi 300).

Le misure di mio figlio sono state:

nascita Kg 3,650 h 53 cm;
a 2 mesi Kg. 6,350;
a 8 mesi Kg. 9.500;
a 1 anno kg. 10,700;
a 1 anno 1/2 Kg. 12,500;
a 2 anni kg 14,400;
a 2 anni e 1/2 Kg 16 h 96;
a 3 anni kg 16,500 h 104;
a 3 anni e 1/2 Kg. 17,600 h 105,50.

Diciamo che questa è la terza volta in 4 anni che gli capita di pesare meno rispetto alle aspettative del pediatra. L’estate 2007 in 3 mesi il suo peso rimase lo stesso, per poi prendere in 20 giorni, standogli molto addosso, 1,1 kg.

Le dico che mio figlio mangia pochissime "schifezze", preferendo la carne (se gli si chiede anche di pomeriggio cosa ti vuoi mangiare lui ti risponde pollo o carne arrostita), il pane, la pasta, poche verdure, ma abbastanza legumi, latte e cereali, pera e mela.

Altro dato: mio marito è alto 2 m. ed io sono alta 165 cm siamo entrambi piuttosto normali di corporatura

Inoltre il bambino non resta seduto più di 10 minuti, poi devo imboccarlo io mentre lui fa le sue attività…Non mi pesa la cosa, per me basta che mangi, perché lo capisco nel senso che essendo iperattivo (come me) si stanca di rimanere seduto. Cosa ne pensa in generale?

N.B.

Lo sto facendo mangiare il più possibile in modo da recuperare il peso mancante. Inoltre gli sto somministrando il Carpantin.

Saluti Angela

Smettila di tormentarti e di tormentare il bimbo con l’alimentazione andando appresso alle aspettative puramente teoriche del tuo pediatra!

Il bimbo è cresciuto più che bene in questi anni con i normalissimi alti e bassi che caratterizzano periodicamente ogni bimbo in crescita. Smettila di imboccarlo e di trasmettergli ansia e un rapporto con il cibo anche un po’ distorto.

Piuttosto cerca di responsabilizzarlo e di trattarlo da bambino ormai già grandino: pasti a orario, il suo piatto, la sua forchetta e la sua ricompensa se si comporta bene. Altrimenti a letto senza cena oppure senza cartoni o quant’altro a lui possa piacere.

Smettila anche di essere troppo "comprensiva" nei suoi riguardi anche se mostra tratti di carattere simili ai tuoi: un bimbo iperattivo è un bimbo ansioso che può trasformarsi in insicuro e anche con alcuni difetti di attenzione e concentrazione se non imparerà sin d’ora a tenere a bada le sue energie e la sua iperattività.

Smettila anche con il Carpantin e scusami se sono stata brusca e perentoria con te ma mi è sembrato necessario spostare la tua attenzione da una preoccupazione, a mio avviso, inutile, sul peso e sulle modalità di crescita del bimbo, che sono più che normali, a problemi di educazione che a questa età sono di gran lunga più importanti per la formazione del carattere futuro del bimbo e per il suo equilibrio generale.

Un caro saluto, Daniela

Ti è piaciuto? Condividilo!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone